sabato 28 luglio 2012

Le Verità del Codice - Parte 1

AVVISO: I contenuti di questo articolo sono stati rimossi a causa di un reclamo del proprietario.
In attesa di fornirvi contenuti alternativi vi chiediamo scusa per il disagio.

39 commenti:

  1. L'uomo che sapeva troppo28 luglio 2012 15:46

    Lavorone, Markuz! Letto con piacere, ri-scoprendo e addirittura scoprendo roba nuova.
    Per la pagina 2.. se non è una cosa simbolica, magari in quell'isola da te citata c'è stata una sorta di battaglia a campo aperto, lontano dagli occhi di tutti.. roba da fan fiction xD

    Sulla doppia mela, in definitiva a Cipro ce n'era già una, che non è quella di Altair? Perchè io ricordo che in AC2 i Templari appunto tornano da Cipro con una mela... ma in Rev scopriamo che Altair non ce l'ha messa... che nell'archivio templare che Altair non trova fra le altre cose ci fosse pure una mela? E quindi i Templari del rinascimento, di sicuro in possesso di fonti/appunti templari più antichi, l'abbiano semplicemente recuperata?
    Sto passaggio mi è poco chiaro O sono io che mi perdo i pezzi? xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uomaccione, sulla seconda Mela ci sarà sempre da discutere, anche se più o meno Ubisoft ci ha messo una pezza. Discutevamo con Enry ieri. Teoricamente Altair non dovrebbe aver visto questa seconda Mela. Piuttosto è possibile che dopo il 1225 - 1227 i Templari, riappropriandosi di Cipro, possano aver ricostituito l'Archivio (anche se sembra un tantino stupido, visto che gli Assassini conoscevano la posizione dell'Archivio) o per lo meno averci portato la seconda Mela o ce l'hanno nascosta per qualche motivo. Poi Rodrigo magari trova dei documenti che parlano del ritorno templare a Cipro e organizza la spedizione.

      Ma in ogni caso il passaggio E' poco chiaro, finora rimangono solo teorie e mi sa che lo rimarranno a lungo...

      Elimina
  2. Grandissimo Markuz!!!...
    "Grazie Altair, ma Adha si trova in un'altra nave!"...questo ci riporta a Mario...Auditore ovviamente...e riguardo ai cubi CVP...mi ricorda tanto quell'odioso gioco a cubi...magari ispirato dai CVP??? Mishtero...

    Comunque riguardo ai "dati aquisiti" che mettono a paragone Altair e Marco Giunio Bruto c'è da dire che oltre alla mela "esagonale" ci sono molti altri simboli che compaiono nei documenti scritti da loro...Il più importante tra l'altro arriva dalla quarta pergamena di "Romolo"...[http://images3.wikia.nocookie.net/__cb20110511123730/assassinscreed/images/thumb/5/50/Scroll04_2.jpg/250px-Scroll04_2.jpg]...i due simboli ai lati (quello a sinistra mi attira particolarmente...ha un non so che di..Alchemico) Compaiono uno nella Diciannovesima pagina del Codex [http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20100529015427/assassinscreed/images/8/87/Zw-codex-19.png]...e l'altro nella Decima pagina del Codex (da te già postata)...insieme tra l'altro all'emblema Assassino , una croce , segni astrologici...e un simbolo (quel cerchio con una T angolata di 45^ verso sinistra)...che sono sicuro di aver già visto da qualche altra parte e se lo trovo lo posto qui...

    P.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovato!! l'avevo già visto in un mio vecchio libro di Simbologia... il simbolo in questione è il numero 79 nelle due foto qui sotto...(http://www.alchemywebsite.com/images/Symbols_Barlet01.jpg)...qui la tabella con le spiegazioni...(http://www.alchemywebsite.com/images/Symbols_Barlet02.jpg)...quello è il simbolo del Vetriolo, conosciuto al giorno d'oggi come acido solforico...solo che ora non so fino a che punto c'entri con la trama...

      P.

      Elimina
    2. [Aggiornamento al Primo post]...quel simbolo che compare nella Diciannovesima pagina e nella Quarta pergamena , appare anche nella Quinta pergamena ... [http://images.wikia.com/assassinscreed/images/d/da/Scroll05.jpg]
      ...e si ricollega un po anche al secondo mio post...infatti nell'angolo in alto a sinistra di quest'ultimo simbolo appare il simbolo del vetriolo...e l'unico collegamento che fin'ora riesco a trovare tra il vetriolo e l'intera saga di Assassin's Creed è che il vetriolo era craftabile in PL...poi il Nullah...

      P.

      Elimina
    3. Quel simbolo è una delle cose più strane che abbia mai visto...quelli sono tutti simboli alchemici e l'immagine in sè rappresenta un processo in acqua (il triangolo verso il basso) chiuso ermeticamente (la linea curva che dall'alto riscende verso il centro)...dal quale si ottiene Oro...ma gli elementi non corrispondono alla tradizione classica della trasmutazione dell'oro e nemmeno dalla interpretazione di Paracelso (zolfo , mercurio , sale (tutti e tre in senso alchemico...))...gli elementi sono Vetriolo (Zolfo) , Piombo , Argento , e l'ultimo (quello in basso a sinistra) non saprei proprio...mi sta generando più mindfuck questo simbolo che un intero episodio di AC...domani come minimo scrivo le pareti col sangue...

      P.

      Elimina
    4. Porca vacca, bella trovata Peppe! Merita approfondimento perchè sono elementi che vanno avanti e indietro tra il Codice e le Pergamene di Bruto. Devo studiarmela bene anche per vedere i vari simboli, i relativi significati e quindi vedere se salta fuori qualche collegamento. Mi viene anche in mente una consulente d'eccezione sull'alchimia... Hmm mi sa che contatterò sia te che lei su facebook :P

      Elimina
    5. Sto continuando ad analizzare quei simboli alchemici per trovare qualche altro riferimento ma c'è un particolare che tu hai già accennato nell'articolo che mi puzza di strano...
      Mi riferisco a queste 2 coppie di foto...

      1.http://images2.wikia.nocookie.net/__cb20100529014552/assassinscreed/images/3/37/Zw-codex-10.png
      2.http://images3.wikia.nocookie.net/__cb20110511123656/assassinscreed/images/2/25/Scroll04.jpg

      3.http://images4.wikia.nocookie.net/__cb20110511123748/assassinscreed/images/d/da/Scroll05.jpg
      4.http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20100529015427/assassinscreed/images/8/87/Zw-codex-19.png

      Levando il fatto che colui che ha disegnato questi artwork è la stessa persona...
      In entrambe le coppie come hai già detto nell'articolo vi è lo stesso layout , lo stesso stile , lo stesso TRATTO... e soprattutto nella seconda coppia che sono praticamente Identiche...e due persone vissute in 2 posti diversi in tempi diversi non possono disegnare in maniera così maledettamente Uguale...Tramite le fonti sappiamo che Bruto non ha mai avuto a che fare con una Mela e Altair con più di una , quindi non hanno nessun FdE in comune...Ma Bruto ha avuto a che fare con un Piedistallo CVP...e credo che note le sue capacità , si può paragonare ad un quasi-FdE ,poi sappiamo che le prime informazioni negli FdE li hanno caricati proprio i CVP in quanto li hanno creati loro,e tendendo conto della teoria di Coso secondo il quale tutti i FdE sono "collegati"...
      ...La mia teoria è: Secondo me lo Stile di come hanno disegnato quelle pagina è una sorta di "Ricordo Indotto" (in effetti entrambi hanno scritto quelle pagine dopo aver toccato i rispettivi Manufatti CVP)...cioè il piedistallo a bruto e la mela ad altair avevano caricata la stessa informazione di come disegnare quelle pagine...magari caricata della STESSA Persona (CVP)...inoltre la mia teoria del Ricordo Indotto appare già nella saga di AC...l'Intero Multiplayer si basa sui ricordi Indotti in quanto le reclute Abstergo devono sincronizzarsi con l'avatar per allenarsi , quindi devono credere che sia un loro antenato...anche se non lo è...Magari è solo un mio ENORME delirio dovuto ai collegamenti alchemici di ieri...

      P.

      Elimina
    6. Si, al momento la motivazione più immediata che mi viene in mente è che in qualche modo Bruto abbia visto le stesse immagini nelle sue visioni o quando ha toccato il piedistallo. C'è anche la possibilità che ai tempi di Bruto una Mela si trovasse nella stanza finale del tempio, non è per forza da escludersi. Più che altro perchè non è neanche sicuri che i CVP abbiano messo dei dati iniziali nelle Mele, magari hanno incamerato dati solo dalla loro creazione...

      Elimina
    7. Giusto...però bisogna dire che nelle pergamene di bruto non si parla di nessuna mela, c'è solo il piedistallo...

      Frammento in Inglese..."A pedestal has emerged from the ground. I consider fleeing this madness, but I know it will draw me back. I rest my palm upon it and I am blinded! Filled by prophecy!"...niente mela...

      P.

      Elimina
    8. Sisi senza dubbio, se ci atteniamo ai fatti conosciuti, c'era solo il piedistallo...

      Elimina
    9. Torno finalmente dopo tanto tempo a riprendere le ricerche su quel simbolo alchemico...di quei 4 simboli del "processo" (ormai sono convinto che non è propriamente un processo alchemico, ma più filosofico...) il simbolo in basso a sinistra è lo Stagno (il simbolo rappresenta anche Giove)...solo che mentre tutti i simboli sono relativamente sistemati bene , il simbolo dello stagno è ruotato e fatto in maniera speculare...potrebbe esserci un modo per leggerla (ad esempio specchiando l'immagine e ruotandola) e bisogna partire dal piombo (dal metallo vile) e ciò spiega quel trattino obliquo sul piombo , forse un segnale da dove "partire"...prima ho detto che ormai mi sembra più un processo filosofico...Infatti io credo che si debba leggere così : Piombo , Stagno , Argento , Vetriolo , Oro...ho notato che se l'immagine partendo dal Piombo viene riflessa in maniera speculare e ruotata di 90^ verso destra si troverà nella posizione diametralmente opposta l'elemento successivo della sequenza...e ripetendo lo stesso processo ogni volta fino a che si ritornerà al punto di partenza si ottiene la sequenza scritta prima...l'unico che non ha una esatta collocazione è proprio il vetriolo , che a prima vista è la pecora nera del gruppo (infatti tutti metalli e lui un composto non metallico)...ma probabilmente non si riferisce al vetriolo propriamente detto ,ma al V.I.T.R.I.O.L. (Visita Interiorae Terrae Rectificando Inveniens Occultam Lapidem...cioè Visita le parti interiori della Terra e rettificando troverai la pietra occulta)...che in parole povere serviva
      [...tra i suoi milioni di significati ed interpretazioni varie...] ad indicare al lettore di intraprendere un viaggio "spirituale" verso le proprie radici e li avrebbe trovato la verità...Tutto questo fino ad ora sembra non avere niente a che fare con AC (sempre che quello che dica sia vagamente vero...) , ma se l'hanno messo lì...credo che abbia un suo particolare ed importante significato...e ripeto, secondo me questo è il simbolo più Mindfucking dell'intera saga di AC...

      P.

      Elimina
    10. Quel simbolo avette detto Che ha a che fare con il numero 72 il codice Che su acb appriva la cripta dove ezio mise la mala

      Elimina
    11. http://images2.wikia.nocookie.net/__cb20100529014552/assassinscreed/images/3/37/Zw-codex-10.png

      A destra c'è una sorta di cerchio con un linea verticale (diametro) e una orizzontale non completa (raggio) quel simbolo era usato da un gruppo di combattenti antifascti francesci durante il 1980 rappresenta una croce celtica senza una linea e significa "DB" Ducky Boys...

      http://f0.pepst.com/c/D65237/128395/ssc3/home/020/gangs.de.rue.francais.des.annees.60.a.nos.jours/duckyboys_apercu.jpg_480_480_0_64000_0_1_0.jpg

      Elimina
  3. Che articolo!!! Stupendo! Ci ho messo tipo 2 ore per leggerlo, ma ne è valsa la pena XD

    Mi meraviglio sempre di quante cose riesci a scoprire, tutte interessantissime!
    Non ho molto da dire, solo un piccolo appunto su quanto dicevi riguardo la filosofia di Altair rispetto a quella del Maestro di The Fall, cioè che penso si sia visto abbastanza bene a cosa lo ha portato il suo modo di fare XD

    Spero che nel 3 gli assassini del presente si "ispireranno" ad Altair, specie dopo aver letto le pagine extra di the fall (per cui debbo ringraziare sempre te vero? XD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aha si, per averle trovate puoi ringraziare me. Per averle create bisogna ringraziare AC Chile e per averle tradotte in italiano il buon Raiden / Jayden

      Elimina
    2. Si lo so, lui l'ho già ringraziato per la traduzione XD

      Aggiungo un'altra cosa, la parte più interessante è quella del cubo metallico che può essere unito ad altri oggetti creando diversi frutti, mi affascina molto questa ipotesi

      Elimina
    3. Pensa, l'avevo formulata nel marzo 2011, ha solo un anno e quattro mesi di vita... :P

      Elimina
  4. Chapeau Markuz ... veramente un bell'articolo e soprattutto mi hai fatto conoscere alcune cose che ignoravo completamente ... posso darti un minimo di aiuto (o di ispirazione) per quanto riguarda la battaglia (ipotizzata) fra assassini e templari ... durante la seconda Crociata fra il 1167 e il 1169 nell'area attorno il Cairo, Crociati e Arabi si scontrarono a più riprese, con i Crociati che misero anche sotto assedio il Cairo ma che non riuscirono a mantenere per più di pochi mesi ... può essere uno spunto :) ...

    Complimenti in ogni caso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Danny!

      Avevamo proprio puntato a quell'attacco dei Crociati (è quello che intendo quando dico iniziato nel 1153 e protratto negli anni). E' la spiegazione storica che più si avvicina al disegno della pagina II. Ma non dà la motivazione del perchè compaia nel Codice...

      Elimina
    2. Altro sulla pagina due del Codex ... sei sicuro della traduzione? ... non mi prendere in giro ma ho provato a scrivere la traduzione che hai riportato sul traduttore di google ... eppure il risultato (per quello che riguarda Al Mufti) sembra essere scritto diversamente rispetto alla pagina del codex ...

      Elimina
    3. Scusa! Non avevo visto il commento qui, ma almeno ti ho risposto su Facebook :P

      Elimina
  5. ma guardate cha altair può assassinare in volo anche in ac1 http://www.youtube.com/watch?v=8ClgE3_IdtY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, me l'ha segnalato Enry sulla pagina di Facebook. Questo vuol dire che Altair già sapeva assassinare in volo, ma se la pone come tecnica da tramandare, vuol dire che i confratelli non la conoscevano. Dunque Altair ha usato questa tecnica per molto tempo da solo prima di trasmetterla ai propri pari, magari anche per perfezionarla.

      Elimina
  6. Secondo l'inizio di Bloodlines è passato un solo mese da quando Altair ha ucciso Al Mualim, quindi la possibilità che siano passati diversi mesi quando scrive la prima pagina mi sembra da scartare (anche se ho un dubbio sull'effettiva sequenza con cui Altair scrive le pagine: tanto per fare un esempio, pare che la pistola venne creata durante l'esilio, ma la relativa pagina viene posizionata prima della partenza per la Mongolia)
    Vorrei proporre inoltre una mia ipotesi prima della seconda parte dell'articolo: molti ritengono che Altair non nascose la mela a Cipro ma che si trattasse di una bugia per sviare chi la volesse, come si sente nel sesto ricordo di ACR. Secondo me però si sbagliano perchè in quel ricordo è molto generico (gettata in mare, ecc...), mentre se avesse scritto una bugia sul codice avrebbe detto di riproporre la stessa precisa bugia. Arrivo quindi al punto: ritengo che Altair abbia veramente nascosto la mela a Cipro, salvo recuperarla prima che i templari riconquistassero l'archivio (senza farne menzione nel Codice).

    Davidest

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sono rimasto tra le poche settimane e i pochi mesi proprio perchè non c'è un dato certo.

      La tua teoria viene confutata proprio dal sesto ricordo di ACR. Altair ha sempre tenuto con sè la Mela e dice a Darim di dire che è andata perduta e di inventarsi il perchè. La Mela rimane poi nella Biblioteca fino a quando la trova Ezio, per cui non è stata nascosta a Cipro.
      Se invece ti riferisci al fatto che abbia deciso di nascondere la Mela nell'Archivio successivamente ai fatti di Bloodlines, nella pagina XXVI del Codice Altair accenna a lasciare la Mela nell'Archivio, salvo poi scrivere ulteriori pagine che indicano che ha ancora la Mela con sè. Dunque i casi sono due: o l'ha lasciata nell'Archivio e se l'è ripresa poco dopo oppure non ce l'ha lasciata proprio.

      Elimina
    2. Io pensavo proprio che l'avesse lasciata e poi recuperata, ma in effetti non ho pensato che secondo le pagine successive l'aveva con sè anche se non era ancora andato in mongolia (e mancava molto alla riconquista da parte dei templari di cipro).
      Ho dimenticato però di fare i complimenti per l'analisi delle immagini, non pensavo nascondessero qualcosa anche loro; sono stato stupido a non pensarci, considerando che gioco è...

      Davidest

      Elimina
    3. Ha, grassie! E pensa che ci sono altre immagini nelle prossime 15 pagine, il buon P. ci ha già dato un assaggino nei commenti qui sopra :P

      Sul fatto che non sia solo il testo scritto / parlato o gli avvenimenti del gioco a nascondere qualcosa, ti posso dire che se stai a guardare i cluster di ACB, anche gli effetti sonori / musiche hanno un significato più o meno nascosto.

      Elimina
  7. Questo articolo è un'opera. Faccio sul serio, hai analizzato e interpretato tutto ciò che era contenuto nelle pagine del Codice. Potremmo benissimo considerare questo tuo lavorone come un ottimo database di informazioni riguardo alla prima parte del Codice.
    Parlando della Mela dell'Eden recuperata nel 1488 dalla spedizione di Rodrigo Borgia, proprio oggi sono andato alla ricerca di informazioni al riguardo, che scriverò direttamente nella pagina dei Frutti dell'Eden, in modo da non dedicare questa area commenti soltanto a questo enigma.
    Per quanto riguarda il dilemma della Pagina II del Codice, purtroppo non so come aiutarvi, avete già raccolto una varietà di info, ma credo che attualmente non sia possibile rispondere al "dove" e al "quando".
    Invece per la Pagina XII credo che siate arrivati alla giusta conclusione. Il Frutto dell'Eden "dona" la sua conoscenza e le sue informazioni nella maniera che essa preferisce, quindi l'utilizzatore non ne avrà mai il totale controllo.
    Detto questo, attendo la seconda parte. ; )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura come database? Grassie! Si, le pagine II e XII sono quelle che mi hanno fatto più penare, ma che secondo me danno anche più soddisfazione alla luce delle scoperte fatte.

      Ci vediamo nell'altro post per il recupero del 1488!

      Elimina
  8. Per quel che riguarda le tecniche di assassinio, Altaïr dice solo che a messo a punto delle tecniche, non che le ha inventate sul momento. E comunque sarebbe plausibile che Altaïr da giovane tenesse per se delle tecniche di assassinio, non condividendole, visto com'era arrogante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Meglio che non sappiano la verità. Ho anche collaborato con Malik per mettere a punto nuovi metodi di assassinio: dall'alto, dalle sporgenze, dai punti nascosti." Cit. Altair Pagina 13 del codice... Se ti ricordi bene queste tecniche le apprendi in AC2 dopo che Da Vinci riesce a comprendere una pagina del codice... Inoltre Altair ha scritto il codice dopo la fine di AC1 infatti dice che crea queste nuove tecniche con Malik.

      Elimina
    2. Meglio che non sappiano la verità si riferisce al fatto che gli Assassini non devono sapere che usa la Mela. Il fatto che Ezio apprenda le tecniche di assassinio da una pagina del Codice è ininfluente. E inventare non è la stessa cosa di mettere a punto.

      Elimina
    3. Scusa avevo capito male la domanda... Comumunque "mettere a punto" significa migliorare quindi si presuppone gia una conoscenza della tecnica anche se non perfetta... Per quanto riguarda il modo in cui Altair apprende le tecniche ci sono varie strade: Come dici tu potrebbe averle imparate in adolescenza, però è strano che durante AC1 non possiamo usarle, oppure potrebbe averle apprese dalla mela o addirittura imparate dopo la fine di AC1 senza l'aiuto della mela...

      Elimina
    4. O semplicemente gli sviluppatori si sono sbagliati...

      Elimina
  9. nel parlare della pagina VI,viene citato "l'esilio ad Alamut",io direi di approfondire l'argomento per 2 motivi:
    1)Alamut è un romanzo di Vladimir Bartol,pubblicato nel 1938 in lingua slovena,i cui protagonisti sono Ḥasan-i Ṣabbāḥ e gli Hashshashin.La massima del romanzo è"Niente è reale,ogni cosa è permessa".(wikipedia)
    2)Forse meno pertinente,nel film Prince Of Persia,tratto dal videogioco della ubisoft,stessa casa produttrice di AC, Alamut,é la città sacra dove sono custodite le sabbie,e il pugnale del tempo.Non so voi,ma io ho sempre avuto la sensazione che questi 2 videogiochi fossero in qualche modo collegati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riprendendo il punto 2, intendo un collegamento che vada ben oltre il semplice fatto che Assassin'S Creed doveva essere il seguito di "Prince Of Persia", ma poi la Ubisoft ha deciso di farne un gioco a parte.

      Elimina
  10. bel articolo!!!
    cmq su acl (riguardo al metallo di cui parlavi) si puo forgiare la mela con l'acciaio vivo

    RispondiElimina