mercoledì 21 ottobre 2015

Le Verità dell'Animus per Sassari Cosplay

Manca pochissimo all'uscita del nuovo capitolo di Assassin's Creed e posso finalmente farvi un breve resoconto di un evento per me molto significativo.


La ridente città di Sassari, mia città natale, è il secondo capoluogo per grandezza della Sardegna.
Situato al nord dell'isola si divide con Cagliari (a sud) i principali eventi mondani.
Quest'anno, precisamente il 5 Settembre, l'associazione Sassari Cosplay ha messo in atto una nuova edizione del nostro comicon insulare rinnovato e ampliato in quella che di fatto è diventata la prima fiera Comics and Games della città.



Con uno sforzo congiunto di giovani e meno giovani della provincia si è riusciti a tirar su un evento di tutto rispetto.

Piazza d'Italia, Sassari. Mi dicono che c'erano un po' di persone.

Il mio contributo è stato quello di fornire all'associazione un bello scatolone di gadget per le varie premiazioni, tutto ovviamente griffato Assassin's Creed e come sempre sotto gentile concessione di Ubisoft Italia, che salutiamo.

Il prezioso carico di magliette e cilindri, tutto l'occorrente per tirare su una gang.
Quella del Cosplay è un'arte che ho sempre ammirato, e che il nostro buon Luca Occhi mi ha permesso di osservare da vicino dietro le quinte delle Verità: le doti sartoriali dietro il confezionamento dei travestimenti sono uno dei tanti modi di esprimesi della cultura videoludica, dietro c'è osservazione, ricerca e valore artigianale unico nel suo genere. E dato che il nuovo obbiettivo de Le Verità dell'Animus è quello di promuovere questi contenuti non potevamo non contribuire.

Curiosamente, tra i medagliati del cosplay-contest, un giovanissimo Ezio Auditore da Firenze, che mostra un'attenzione per i dettagli veramente incredibile.

Ezio Auditore in tutta la sua swagganza
Notare l'anello, i merletti del cappuccio e i pattern sul vestito.
A lui e agli altri vincitori i preziosi omaggi Ubisoft.

Due felicissime sailors pronte a lasciare la gonnella per darsi alle botte da orbi e alle lame celate
Una nuova esperienza si è dunque aggiunta al nostro percorso e nella speranza di poter portare nuovi contributi futuri ringraziamo Ubisoft Italia per l'estrema disponibilità.

Nessun commento:

Posta un commento