martedì 12 novembre 2013

Considerazioni a caldissimo

Cosa ho in testa in questo momento, raptor incluso.


Con la partita digestiva del dopopranzo di oggi ho terminato le avventure dedicate ad Edward Kenway e all'anonimo dipendente Abstergo che le "gioca".

Sono sollevato e chi segue questo blog da tempo sa bene il perché, pertanto non mi dilungherò.

La limpidezza dei contenuti proposti da Darby McDevitt a questo giro è disarmante. Molto di ciò che vedrete nel gioco sarà chiaro e immediato fin da subito, un segnale che il tempo dei "mindfuck riempitivi" e delle teorie sta lasciando posto a contenuti che mirano a dare esaustività a tutto il complesso, qualcosa che avevo già avvertito da un po'.

La cosa in parte ci facilita il nostro compito primo: fare chiarezza sulle vicende di Assassin's Creed. Il rischio di far collimare i fatti alle teorie e non viceversa è sempre alto, ma forti di questo ACIV Black Flag avremo molto da rivalutare e ridefinire.

Il senso del progetto de Le Verità dell'Animus insomma è lungi dall'esaurirsi e con questa nuova stagione di articoli (che inizierà a brevissimo) vi accompagneremo ancora una volta in un dibattito che ormai lega me, il resto del team e voi lettori da molto tempo.

Stay tuned!

33 commenti:

  1. Naturalmente "brevissimo" tenendo conto di quelli che giocano su PC ;) (e next-gen)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un conto è su facebook, ma sul blog non ha senso mettere un limite agli spoiler, semplicemente non si visita il portale finché non è il momento! :)

      Elimina
  2. "Raptor incluso" Ahahahahahah
    Non vedo l'ora di giocarci su pc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno dei migliori capitoli della saga

      Elimina
    2. concordo pienamente!
      hype per articoli e live sul tubo :)

      volevo chiederti un parere se non è di disturbo
      nella sala dei server, quelle "lastre" numerate da 1 a 16... un caso?

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Che bella notizia! Non posso fare altro che attendere il 29 Novembre e spolparmelo in toto anche io.

    RispondiElimina
  4. Finito un paio di settimane fa. Meraviglioso.

    La Sequenza finale di Edward mi ha sconvolto, molto più di quella dedicata al salone dei server nel presente.
    Peccato che le cose diventino più chiare poco più avanti, mi sarebbe piaciuta una cosa del genere (per quanto avrebbero dovuto lavorarci parecchio per renderlo logico). Anche così, tanta carne al fuoco :3
    Spero che il mio messaggio sia comprensibile a chi ha già finito il gioco XD

    RispondiElimina
  5. Continuo la recenzione che avevo iniziato su facebook (reny raia) mi sono scordato di dire che ero giunto solo alla sequenza sette. La mia recensione sul solo finale è riassumibile in quattro parole: è una figata pazzesca. Di sicuro il finale del passato più energico e bello di tutti gli assassin's creed. Il punto è questo: parte iniziale (sequenze 1-3) buona, parte centrale (4-9) al livello del III e parte finale (10-13) che supera tutti gli altri ac. Il delirio e il pentimento di Edward, il salvataggio di Mary mi hanno ricordato il II e il Brotherood. Se considerassi solo il finale il gioco di Edward sarebbe secondo forse primo nella mia classifica personale degli AC ma non hanno saputo dare alle sequenze precedenti la stessa forza di quelle finali e quindi per me si colloca terzo: davanti a Revelation, l'uno e il III e dietro Brotherood e il II. Il gioco comunque è enormemente meglio gestito che non il III.

    RispondiElimina
  6. Farete un articolo su tutti i documenti che estrapoli dai computer nella storia del presente? Sembra quasi che li abbiano messi a disposizione per voi.

    RispondiElimina
  7. Mi sono innamorato della saga di AC anche grazie a voi, con tutti gli approfondimenti che avete fatto e i commenti dei lettori. Secondo me è un gioco fantastico, puoi giocarci semplicemente seguendo la storia come assassino (o pirata in AC4) oppure puoi cercare di capire tutti i retroscena più o meno celati riguardo la prima civilizzazione. Dai commenti che ho letto sembra che AC4 sia decisamente meglio del III. A me sinceramente AC3 è piaciuto. L'ambientazione era bella, curata in ogni particolare e gli avvenimenti storici molto coinvolgenti e ben studiati. Insomma l'unica cosa che non andava era il personaggio: Connor. Forse perchè ci siamo "abituati" dall'inizio della saga a giocare con Altair prima ma sopratutto con Ezio Auditore, personaggi che avevano entrambi forte personalità e carattere. Con l'entrata in scena di Connor è venuto naturale fare un paragone con Ezio e quasi tutti hanno preferito quest'ultimo, nonostante anche Connor abbia raccontato tutta la sua vita fin dalla nascita e abbia cercato di farci emozionare. Sarà un caso, e chiedo a mia figlia (che ha 7 anni) come si chiama il personaggio principale di AC mi risponde Ezio Auditore! Va be, non voglio dilungarmi ora per dirvi che il mio personaggio preferito era sicuramente Ezio però secondo me ora siamo più propensi ad accettare un nuovo personaggio rispetto a quando è uscito AC3 perchè siamo stati abituati (dalla UBISOFT ndr) per quasi 4 anni ad identificare AC in Ezio Auditore. Ogni nuova uscita era il continuo della precedente ed Ezio cresceva, sia in età ma sopratutto in esperienza e maturava in lui la vendetta contro l'ordine dei templari. In AC3 c'è stata un interruzione (non nella storia del presente) e il personaggio di Ezio è sparito, dissolto, senza sapere che fine abbia fatto e perchè (lo sappiamo però dal cortometraggio). E' proprio questo che ha spiazzato molti di noi, il fatto che ci venisse richiesto di accettare un nuovo personaggio così su due piedi, mentre ancora cercavamo di capire bene tutte le vicissitudini passate di Ezio e Altair. Forse invece è proprio questo il bello di AC. Il fatto che possa cambiare personaggio, epoca e ambientazione, seguendo sempre un filo logico ossia la storia della prima civilizzazione. Ogni volta nè raccontano un pezzetto in + e noi cerchiamo di fare un puzzle per capirci qualche cosa. Ed è proprio in questo che voi siete grandi. Aspetto il 29 così potrò giocare anche io al mio gioco preferito. Grazie di nuovo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te che ci segui! E' bello leggere certe cose! :) Comunque per quanto mi riguarda, il 3 mi ha fatto storcere il naso nel complesso, Connor nello specifico aveva del potenziale mal gestito.

      Elimina
  8. Vi leggo da un annetto, ma leggo di ac anche da altre parti (prevalentemente anglosassoni); ho giocato tutti gli ac disponibili per console sony al 100% fin dall'uscita del primo, eppure mi sembra di essere l'unico ad aver apprezzato ac3 in particolare proprio per connor, che colloco spanne sopra ad ezio (personaggio questo dalla stupidità insopportabile, specialmente nel primo capitolo delle sue avventure).
    Poi ac3 non è esente da critiche le quali però sono piú che altro sul presente e sulla facilloneria con cui sono state liquidate le figure chiave di questa linea temporale.
    Ma gli ac precedenti, per quanto più solidi nel presente, non lo erano altrettanto nel passato: peggio di ezio in ac2 (quando invecchia diventa più tollerabile imo) c'è solo aveline.

    In ogni modo, tornando ad ac4, purtroppo l'impressione che mi ha comunicato finora tutto il suo battage pubblicitario è la seguente e pregherei voi altri fan di smentirmela, senza spoiler, se fosse errata:
    Altair rappresentava l'astuzia e combatteva per onore, ezio l'istinto (diciamo :p) e combatteva per vendetta, connor il cuore e combatteva per la libertà... Edward invece sembra incarnare la cacioneria e combattere per fama e denaro.
    Questo unito all'assenza di desmond (che per me è sempre stato il vero protagonista della saga e il proseguire le sue vicende il motivo di giocare i nuovi capitoli maggiori) non mi ha ancora invogliato a prendere ac4, specie poi considerando che mancando ancora la versione nextgen non è chiaro se ac4 sia più un bf4 oppure un cod ghost (cioè, rispettivamente, una conversione da ps4/xbone a ps3/xb360 oppure viceversa).

    Ovviamente spero di sbagliarmi e gli elogi che poco piú sopra ho letto sembrano essere quantomeno promettenti :)

    Nathan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nathan ti posso assicurare che Edward non è un semplice pirata, il suo personaggio ha molte sfumature veramente squisite e il doppiaggio di Capra non fa che sottolinearne la buona costruzione. Fidati e procurati questo capitolo come puoi, se i conti non ti tornano a fine partita vieni pure qui a discuterne, c'è molto di cui parlare!

      Elimina
    2. Ti ringrazio, coso, per la risposta e di certo mi fideró: allora adesso vedrò di capire se la versione ps4 merita l'attesa e l'acquisto, oppure se non avrà nulla più della versione ps3 (a parte un po' di grafica).
      Nel frattempo ti faccio due domande ulteriori:
      la storia di ac4 è congruente con gli ultimi anni di vita di edward cosí come narrati nel romanzo forsaken?
      E che tu sappia è previsto anche quest'anno un romanzo abbinato, oppure no? Perché per il momento non sono riuscito a trovare info in merito :S

      Elimina
    3. Non ho avuto modo di leggere forsaken nonostante ne conosca grosso modo i dettagli sensibili, ma ti dico già che dovresti domandarti il contrario: il gioco è la fonte primaria per capire la narrazione, pertanto è il libro che deve essere congruente col gioco e non viceversa. Questo te lo dico anche per non rovinare il tuo approccio al gioco basandoti su ciò che hai letto.

      Si c'è un romanzo e si intitola Assassin's Creed: Black Flag (senza il numero)
      http://www.amazon.it/AssassinS-Creed-Black-Oliver-Bowden/dp/071819375X

      Elimina
    4. Beh, no, per me la fonte primaria è quella uscita prima: se Forsaken è uscito con un anno di anticipo su Black Flag, quest'ultimo ne dovrà tenere conto proprio perchè non può essere stato Black Flag ad ispirare Forsaken... ne ho già abbastanza della marvel per la ret-con :p

      Discorso ovviamente diverso invece se si paragonano due prodotti usciti in contemporanea (Forsaken - Ac3, oppure Black Flag - Ac4 Black Flag): in questo caso appoggio perfettamente la tua affermazione ^_^

      In ogni modo personalmente trovo il progetto multimediale molto soddisfacente, quando ben fatto (cioè quanto non fatto con i fumetti dedicati a Cross: questi bellissimi, ma poi il personaggio così creato è stato assolutamente sciupato e mal adoperato): infatti imputo anche al fatto di aver letto Forsaken (che è il diario di Haytham dai 9 anni in poi e che per lo più tratta di eventi non presenti e nemmeno accennati in ac3, a differenza dei romanzi precedenti che erano quasi esclusivamente dei semplici resoconti dei videogiochi) prima di aver giocato Ac3, se poi Ac3 mi è piaciuto tanto quanto è stato.

      Infine grazie per la dritta sul romanzo: l'ho trovato stamattina in libreria ^_^

      Nathan

      Elimina
    5. Ci sono più modi per reputare una fonte primaria, tu in questo momento ti stai affidando a un criterio cronologico, ma è inappropriato perché così facendo metti in secondo piano la gerarchia.

      Non devi considerare cosa è uscito prima, devi considerare l'origine dei dati che hai alla mano (letteralmente fonte intesa come origine).

      Considera innanzitutto che li libro ha avuto una gestazione più breve rispetto alla produzione del gioco. Seguendo il tuo ragionamento ciò implicherebbe che il gioco si ispiri al libro e per estensione ai contenuti creati da Bowden, ma sappiamo perfettamente che Bowden si ispira qualcosa a creato e suggerito da Ubisoft per sviluppare le sue storie, pertanto dipende da una fonte più in alto della sua penna.

      La fonte primaria in questo caso sono gli scriptwriters che gettano le basi per cosa è canon e cosa no e che determinano la trama di quello che poi si svilupperà nei giochi e solo in secondo luogo sugli altri media.

      Elimina
    6. TNon volevo farla troppo lunga, ma ovviamente concordo sugli script alla base dei plot di ciascun prodotto.
      Proprio per questo gli script sviluppati per il progetto ac3 (non il solo gioco) saranno antecedenti o, al massimo massimo, contestuali a quelli per il progetto ac4, a meno che non si operi di retcon (cosa che in effetti è già avvenuta in passato ed anche allora mi fece storcere il naso).

      Detto questo, non credo possibile che abbiano dato licenza a Bowden di narrare la morte di Edward, per poi non tenerne conto mentre contestualmente erano ai primi stadi di sviluppo e stavano imbastendo la trama del videogioco successivo.

      Poi ovviamente tutto è possibile, ma all'interno del canon mi aspetto che ci sia congruenza senza ordine di gerarchia.
      Quest'ultimo aspetto si dovrebbe applicare invece qualora vi fossero incongruenze ma solo come discrimine su ciò che sia canon e cosa no: un vg principale sarà sì sempre canon, ma se così facendo a distanza di un anno un prodotto collaterale viene escluso dal canone, allora quello che mi comunicano è che hanno seri problemi di pianificazione e di organizzazione... Insomma non una bella pubblicità, no? :)

      Nathan

      Elimina
  9. Scusate se vado OFF-TOPIC però.......

    http://abstergoindustries.com/portal/index.php?stop=true
    Password: PFRDVJ5aLLg

    Sapete dell'esistenza di ciò......

    http://answers.yahoo.com/question/index?qid=20111108082535AAqqcil

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://leveritadellanimus.blogspot.it/2011/01/segnalazioni-abstergo_23.html

      ;)

      Elimina
    2. E di che, piuttosto grazie per la segnalazione. Sono gesti preziosi questi! :)

      Elimina
  10. Vidic discendente del boia di Giovanna D'Arco ha chiamato il cane Joan, ahahaha che grande.

    RispondiElimina
  11. Salve gente, io vi leggo da anni ormai, ma ultimamente sono stato poco presente. Ho da poco terminato il ACIV, e volevo chiedervi se sul forum c'è ancora il topic da cui è nato questo blog in modo da confrontarmi nell'immediato. Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è possibile postare il link? Purtroppo non lo ritrovo!

      Elimina
  12. Scusate,ma a quando i prossimi articoli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brevissimo quanto? Sono sempre quì ad aggiornare la pagina, non vedo l'ora :D

      Elimina
    2. Purtroppo il tempo è che quello che è, cerco di fare del mio meglio quando non ho impegni lavorativi (in questo momento sto scrivendo dal mio ufficio, per esempio)

      Elimina
  13. Ook attendiamo con ansia!

    RispondiElimina