martedì 1 maggio 2012

Coloro che vennero prima reboot: vita, morte e miracoli

Mi sono reso conto che l'ultimo post dedicato a questo tema risale a molti mesi fa, quando pochi dettagli erano trapelati, quando le conoscenze su questi personaggi, su Coloro che vennero prima, erano relegate esclusivamente agli eventi di ACII.

Immagine esplicativa di sintesi


Vediamo dunque di riorganizzare le informazioni in nostro possesso.

AVVERTENZE: dopo aver riletto il pezzo a distanza di qualche giorno, mi rendo conto di non stare molto bene. Quello che segue infatti è il frutto di salti logici che tirano in ballo tematiche che vanno dalla biologia spicciola alla metafisica visionaria, il tutto serenamente condito con qualche riferimento storico. Per questo motivo se vi doveste trovare spaesati o spiazzati dai cambi di direzione dell'articolo, non spaventatevi, significa che siete ancora sani.

Le ultime informazioni che ci giungono da Assassin's Creed Revelations, ci forniscono un primo quadro piuttosto esaustivo, riporto qui di seguito il dossier Abstergo numero 20, sbloccabile nel multiplayer:

File0.20\PC_Entità

Poco si sa degli appartenenti alla Prima Civilizzazione, ma recenti ritrovamenti ci hanno permesso di stabilire alcuni punti fermi. Coloro Che Vennero Prima erano originari di questo pianeta. Così come noi, erano il prodotto dell'evoluzione locale, un processo che senza dubbio dev'essere durato centinaia di migliaia di anni. Una teoria sostiene che i teschi del sito Boskop, in Sudafrica, rappresentino la prova fossile della loro esistenza.

Questi esseri erano anatomicamente simili agli uomini, anche se erano più alti e i loro teschi erano approssimativamente più grossi di circa il 30%. Si ipotizza che i loro crani, più capienti dei nostri, ospitassero cervelli più voluminosi, e questo potrebbe spiegare il sesto senso che conferiva loro una percezione più complessa dello spaziotempo. Coloro Che Vennero Prima godevano di un'aspettativa di vita maggiore, e le prove della loro esistenza si possono trovare sparse per tutto il pianeta, non solo nelle rovine della loro civiltà perduta, ma anche nei nostri miti e leggende.

In realtà dopo la catastrofe di Toba i superstiti della Prima Civilizzazione continuarono a integrarsi con l'umanità, influenzando molti aspetti delle nostre società. Riteniamo che molti antichi panteon, tra cui quello Greco, Romano, Etrusco, Indiano e Mesoamericano, furono fortemente influenzati da Coloro Che Vennero Prima. Le analogie fra i miti e le divinità di cultura anche molto distanti fra loro non fanno che rafforzare questa ipotesi.

Inoltre dai dati raccolti tramite Project Legacy e il progetto Animus, abbiamo ricavato prove incontestabili del fatto che gli esseri che si facevano chiamare Conso, Giunone, Giove e Minerva appartenessero alla Prima Civilizzazione.

Fisionomia di un dio
Abbiamo un primo identikit fisico dei CVP: sebbene sia evidente che Corey May e soci abbiano preso spunto a piene mani dagli studi di Sitchin e compagnia, il plot di AC non fa piombare i CVP dal cielo e neanche dall'Olimpo, ma li mette sulla terra assieme al resto delle specie animali. Coloro che vennero prima sono il frutto della spontanea evoluzione locale, semplicemente avvenuta (con riferimento alla nostra, realmente accaduta) prima, in quel lasso di tempo dove le tracce pre-australopiteco si perdono. I CVP insomma sono terrestri in tutto e per tutto, e nell'universo di AC occupano serenamente la loro nicchia ecologica fino al fatidico giorno X che li ha decimati.
Il loro aspetto non è molto diverso dal nostro, vengono descritti come tendenti al gigantismo, con un fugace riferimento ai teschi di Boskop (vedi link in alto), resti di ominidi (che in AC tanto ominidi non sono) scoperti nel 1913 in Sud Africa che presentavano un volume cranico del 30% maggiore rispetto al nostro e vissuti tra i 30.000 e i 10.000 anni fa. E' curioso osservare che tale rapporto di grandezze collima perfettamente con quello dei CVP rispetto a Desmond, in soldoni, possiamo dire con una certa sicurezza che gli ologrammi che si parano davanti al signor Miles sono in scala 1:1, grandezza naturale.
Giunone in rapporto a Desmond
Il Sesto Senso - La teoria del Dottor Manhattan
C'è dell'altro, nel dossier si ipotizza che questo loro volume cranico sia indice della loro capacità di possedere il sesto senso, descritto come "percezione più complessa dello spazio-tempo" e qui si apre una parentesi: se fino a ora infatti avevamo un'idea molto vaga di cosa poteva essere il Sesto Senso, ora possiamo tirare un paio di somme e dedurre delle osservazioni interessanti.
In Brotherhood, mentre Desmond è alle prese con l'attivazione del ponte che conduce alla Mela al centro della cripta sotto il Colosseo, le parole di Giunone alludono all'alba della razza umana ad opera dei CVP. Racconta del loro creare gli uomini a loro immagine e somiglianza (coerente con quello che racconta Minerva in ACII) ma che per ragioni di sicurezza il Sesto Senso non venne condiviso. Parafrasando le sue parole, l'uomo poteva solo intuire, poteva vedere, sentire, toccare, odorare, assaggiare... ma non poteva sapere. Quest'ultima parola allude a una conoscenza desumibile solo con una comprensione effettiva. Comprensione completa solo percependo lo spazio e il tempo in modo corretto. Quali sono allora i presupposti per una comprensione corretta dello spazio-tempo?
Per spiegarlo farò una digressione e vi propongo la teoria del Dottor Manhattan.
Non so quanti di voi hanno familiarità con la figura di Dottor Manhattan. Doc Manhattan è un personaggio presente in Watchmen, fumetto dell'85 nato dalla malsana ma geniale mente di Alan Moore. Inizialmente semplice uomo conosciuto come Jonathan Osterman era figlio di un orologiaio dal quale stava imparando il mestiere. Quest'ultimo dopo essere rimasto scioccato dagli studi di Albert Einstein sul principio della Relatività, che mettevano in discussione tutta la realtà sulla quale il povero orologiaio aveva costruito una vita intera, indirizza Jon verso la carriera di fisico nucleare. Questi si laurea e diventa uno scienziato di tutto rispetto. Un giorno durante un esperimento alla ricerca di una forza che tenesse insieme le cose che non fosse la gravità, Jon resta chiuso dentro la sala dove vengono sparati i raggi fotonici per l'esperimento e finisce disintegrato, letteralmente. Il suo corpo non c'è più, ma la sua coscienza resta intatta e nei mesi successivi, mentre colleghi e fidanzata lo danno per morto e sepolto, lui, forte degli insegnamenti del padre orologiaio, si concentra e rimette a posto i pezzi, ricostruisce il suo corpo e BAM!
Doc Manhattan in tutto
il suo splendore... celeste.
Ricompare in piena sala mensa nella forma androgina che vedete qui accanto. Il risultato è un superuomo che è praticamente un dio, capace di manipolare la materia a suo piacimento, indistruttibile, che non invecchia, non ha bisogno di mangiare di bere né di respirare e dormire e un'altra sfilza di poteri eccezionali, ma sopratutto, CAPACE DI VEDERE IL TEMPO NELLA SUA INTEREZZA. E questa è la caratteristica che ci interessa.
Doc Manhattan infatti è capace infatti di vedere il tempo contemporaneamente, ovvero, parafrasando le sue parole, il tempo è come un gioiello fatto di molte facce che l'uomo si ostina a guardare una per volta, lui le vede tutte insieme. Dice di essere un burattino come tutti, semplicemente lui vede i fili.
Emblematico caso di questa sua visione del tempo è quello in cui alla domanda "Se sai che Kennedy verrà ucciso domani perché non lo salvi?" lui risponde "Non posso, per me è già successo.".
Altro dettaglio fondamentale di questa sua visione è che può vedere solo il suo futuro e per estensione solo ciò che succede intorno a lui e che ha a che fare con lui. Per capirci, se Tizio Caio dall'altra parte del pianeta cade su una buccia di banana, lui non lo sa.
E con Watchmen possiamo fermarci.
Ora, di certo non possiamo sapere se alla Ubisoft si siano ispirati a quest'opera, ma questi dettagli del Doc servono a noi come metro interpretativo di alcuni aspetti della natura dei CVP. Tornando al punto, i vari dettagli qui sopra, collimano grosso modo con il Sesto Senso. Se avete notato, il fatto di vedere contemporaneamente tutte le facce del tempo, porta a una sospensione di tutto in un presente eterno. I principi della Relatività, non ci sono nuovi, sono gli stessi applicati (forse) ai FE.
Questa similitudine a ben vedere non sorprende: i CVP che hanno una percezione complessa dello spazio-tempo, creano degli oggetti immersi e influenzati da quella percezione. Entrambi sono sospesi in un presente eterno, fino a un eventuale collasso. Collasso nel nostro caso determinato dalla Catastrofe.
Dal dossier abbiamo inoltre conferma che quella mostrata da Giove e narrata da Giunone e Minerva corrisponde alla più volte nominata Catastrofe di Toba, che ha spazzato via buona parte della popolazione umana terrestre (e QVP), assottigliando i ceppi genetici presenti, e dando via dunque a una serie di incroci genomici via via sempre più frequenti, da qui il discorso dell'Eva Mitocondriale, ovvero l'entità genetica prima, il ceppo di origine.
Sorge spontanea una domanda, se è vero che i CVP vedono il tempo globalmente, com'è possibile che non abbiano visto l'arrivo del brillamento solare?
Giove chiude il suo discorso con le seguenti parole: "C'è ancora molto in bilico, e non so come finiranno le cose. Né nel mio tempo, né nel tuo.". Come fa a non saperlo? Avevo detto che potevamo fermarci con Doc Manhattan. Mentivo.
Giove
In Watchmen incombe una catastrofe imminente (toh guarda!) che il Doc non riesce a vedere. Si giustifica dicendo che la sua visione è offuscata da una nube di tachioni, particelle che dalla loro posizione viaggiano indietro nel tempo (questo indietro nel tempo prendetelo con mooolta leggerezza) e che "disturbano il segnale" della sua visione. Questa nube, dice Doc, è possibile sia scatenata da un'esplosione nucleare. Prima di procedere con le similitudini, una breve descrizione di questi tachioni immagino sia ben  accetta: i tachioni sono grosso modo (ma veramente grosso) delle NON-particelle immaginarie, direttamente da wikipediaUn corpo a velocità "tachionica" si muoverebbe in uno spazio nullo (in realtà dovrebbe muoversi in uno spazio negativo, ma fisicamente ciò non ha senso) e in un tempo "invertito". Praticamente, non sarebbe libero di muoversi nello spazio, e la sua successione temporale andrebbe dal futuro al passato. Nel "mondo sopraluminale", in pratica, le conseguenze precederebbero la causa generante; l'effetto precederebbe la causa.
Da qui le somiglianze si fanno interessanti: il brillamento solare della Catastrofe di Toba, equivalente su larga scala di un olocausto nucleare, ammettendo che abbia avuto gli stessi effetti descritti dal Dottor Manhattan ("nube" di tachioni, che hanno una, seppur romanzata, base scientifica indipendentemente dal riferimento da Watchman) sulla percezione del tempo, potrebbe giustificare il fatto che Giove non sappia come andranno a finire le cose, giustificherebbe l'arrivo improvviso del collasso. Giove e il resto della triade organizzarono i metodi di salvezza ma come dice lui stesso, non funzionarono ed il mondo finisce. E' possibile quindi che questo fallimento sia dovuto a un'organizzazione "alla cieca" non avendo un'idea esatta di quello che sarebbe potuto accadere, da qui anche lo "scordarsi di guardare il cielo" accennato da Minerva in ACII. Tutto ad ogni modo, suggerisce una forte dipendenza dei CVP dal loro Sesto Senso rispetto agli altri 5 condivisi (e sfruttati maggiormente) con gli umani.

Influenza sulla società
Il dossier prosegue snocciolando altro materiale interessante. Come già si è intuito i CVP hanno influenzato l'esistenza degli uomini (e anche degli Assassini visto l'elmo a forma di becco d'aquila di Zeus) anche dopo il Cataclisma, con superstiti CVP che via via si sono mischiati col genere umano fino a scomparire. Ma il dettaglio più curioso è il fatto che i CVP godessero di aspettative di vita più lunghe dei e qui abbiamo un dato preoccupante: Minerva in ACII quando si presenta ad Ezio dice testuali parole "Ho molti nomi, quando morii era Minerva.". La loro longevità è chiaramente la chiave per comprendere l'influenza sull'evoluzione degli uomini, ma come si spiega che Minerva sia vissuta dalla Catastrofe di Toba fino all'epoca degli antichi romani (dato che Minerva era il nome con cui veniva definita Atena, controparte greca)? Per avere 75.000 anni sulle spalle se li porta bene. Stessa cosa vale per Giunone (un tempo chiamata Uni [cit. Minerva]) e Giove (un tempo chiamato Tinia [cit. Minerva]). Tutti nomi romani che lasciano intendere una loro sopravvivenza fino a quel periodo. Ma sono sopravvissuti effettivamente per 75.000 anni? Forse in questo caso subentra il Sesto Senso e tutto diventa una questione di percezioni dove quello che noi vediamo come un tempo lunghissimo per loro è stato qualcosa di relativamente modesto. Questo dettaglio potrebbere giustificare i conflitti tra la datazione del cataclisma (75.000 a.C.) e il furto della mela ad opera di Eva e Adamo (7.500 a.C in linea con la rivoluzione neolitica).

Organismi parassiti e semidei
Un'altra visione è che dietro la loro longevità ultramillenaria si celi un qualche meccanismo decisamente più subdolo. E' chiaro che dietro l'operato post-morte dei CVP vi sia qualcosa di più del semplice "agire per principio". Perché darsi da fare così tanto una volta estinti? Per quanto esseri superiori, l'attaccamento alla vita e la sopravvivenza della specie sono abbastanza evidenti sia nelle loro azioni che nelle loro parole. Il rammarico con cui Minerva dice "ma ora stiamo morendo e il tempo è contro di noi", ma soprattutto le parole  che Giunone dice in Brotherhood danno dei chiari indizi sulla loro ossessione: "Questo è un posto sicuro, eterno., per conservare oggetti, parole, saggezza, ma non la vita. Ne avremmo i mezzi, ma il tempo... il tempo ci logora. Possiamo distrarlo, possiamo attraversarlo con lo sguardo, schivare a sinistra quando colpisce a destra, ma prima o poi ti raggiunge. E' inesorabile, non possiamo sfuggirgli... non per sempre.".
Sotto questa prospettiva tutto sembra ricondurci alle ipotesi fatte molti mesi fa, dove la chiave sono gli Assassini, ma non gli assassini di nomina, bensì quelli di sangue, come Altair, Ezio e Desmond, discendenti diretti degli Ibridi.
Quest'ultimi infatti essendo in parte CVP, ne condivido in parte il DNA. I CVP sono "dentro" gli Ibridi. E' attraverso questa presenza genetica che Desmond viene pilotato come una marionetta da Giunone, che Conso occupa il corpo di Giovanni Borgia  e che Hermes Trismegisto si impossessa di Pitagora. I geni CVP nel loro DNA fungono da parassiti che prendono il sopravvento sull'ospite, coadiuvati ovviamente dalla presenza di FE nei paraggi.
Ci troviamo davanti a un'ottica interessante, perché a questo punto, ammettendo questa ipotesi, molto acquista più senso: come scritto le scorse volte, i CVP temono la ricorrente catastrofe. La prima che investì il pianeta 75.000 anni fa, incenerì il grosso della Terra, spazzando via le loro vestigia (e visti i risvolti narrativi i riferimenti ai templi e ai metodi di salvezza annessi) e gran parte della loro specie. Ora che gli umani non sono più guidati dalla prima civilizzazione, il timore dei CVP è evidente. Poiché gli uomini non sono adeguatamente preparati (ma neanche loro lo furono, ma sopratutto l'Abstergo pare non essere dello stesso avviso, ne parleremo in altri contesti) i danni che porterà la nuova tempesta solare saranno ancora maggiori. Aggiungiamoci il genoma CVP che sfoltito dal cataclisma si è poi diluito nelle epoche con il rinnovarsi e l'incrociarsi delle varie generazioni umane quasi fino a scomparire. Otteniamo così una condizione estremamente delicata per Giove e compagnia, che evidentemente hanno un secondo fine del tutto egoistico.
La creazione degli essere umani da parte dei CVP ora ha una sua logica più solida: non solo la loro creazione è dettata dalla necessità di manovalanza, ma è chiaro che fossero un mezzo necessario per la loro sopravvivenza. Anzi, la sperimentazione di una nuova forma di sopravvivenza. Di conseguenza possiamo dire che gli Ibridi sono pre-cataclisma, mentre nello specifico Adamo ed Eva potrebbero essere serenamente post-cataclisma, risolvendo anche in questo caso i conflitti tra datazioni di cui sopra.

Come scritto qualche riga fa, i casi di possessione di un corpo sono ricorrenti nella saga in particolare in Project Legacy:

Consus, il CVP spione
Giovanni Borgia: figlio segreto di Lucrezia Borgia e Perotto Calderon (Assassino d'alto rango), nato malformato e destinato dunque a un destino misero, viene salvato dal padre usando la Sindone. Per farlo tuttavia, Perotto va contro i principi dell'Ordine e ammazza alcuni dei suoi fratelli, motivo per cui viene accusato di tradimento e giustiziato. Nonostante paghi questo gesto a caro prezzo, riesce nel suo intento e Giovanni vive. Il piccolo viene affidato alla famiglia Borgia, dove cresce chiamando la madre zia e lo zio (Cesare) padre. Nel capitolo di PL dedicato a Fiora Cavazza c'è un ricordo segreto in cui Cesare la invita a cena col dubbio che lei stia parteggiando per gli Assassini e Giovanni sbircia di nascosto. Qui parla per la prima volta di Consus, che si mostra come un uomo barbuto che sbircia insieme a lui: Giovanni mentre racconta dice che ha parlato di Consus a Cesare, ma che questi gli ha detto che non esiste. Quando Cesare e Fiora iniziano a litigare, Consus gli dice di uscire e lui obbedisce. Una notte Fiora si introduce negli appartamenti di Cesare e Giovanni la sente. Pensando che voglia giocare, la segue mentre questa si mette a cercare qualcosa. Chiede a Consus se sia lì per uccidere papà Cesare, ma Consus gli risponde che è lì per la Mela. Ecco che, come scritto poco più sopra, la presenza di Consus è inevitabilmente legata alla presenza di un FE nei paraggi che funge da accesso al contesto.
L'Eagle vision di Giovannino
Saltando alcuni ricordi (interessanti ma non utili alla discussione) vediamo che Giovanni possiede l'occhio dell'Aquila, dunque Assassino di sangue e vista la parentesi dei suoi sogni notturni influenzati da una sorta di effetto Osmosi con buona probabilità è discendente di Bruto, motivo per il quale Consus gli ronza intorno e motivo per il quale Giovanni lo sente. Questa sua dote sarà al centro dell'ultimo ricordo dedicato a Giovanni dove, insieme a sua moglie Maria si mette sulle tracce della seconda parte del librone di Flamel, Scienza Divina (l'altra metà è quella True Magic in possesso di Bombastus, anch'egli in contatto con Consus) ma imbattendosi solo in una sua versione manoscritta. Ciononostante il manoscritto contiene diversi insegnamenti degli Ermetici con molti simboli e numeri strani che ricordano gli insegnamenti di Pitagora.
Tornati dalla Francia, Giovanni ricorda che un suo collega assassino, anni prima, era finito in un Tempio dedicato a Pitagora. Giovanni sa che c'è qualcosa là dentro e quindi decide di andarci con Maria. Giovanni dunque ripercorre i passi di Ezio fino ad arrivare alla stanza finale. Una luce brillante percorre le pareti, mostrando strani percorsi, disegni e glifi. Giovanni cade a terra svenuto. Il suo viso "cambia aspetto" e pronuncia "Io sono Consus, il Dio Erudito" con una voce diversa da quella di Giovanni.
Sono una marionetta ia ia oooh
In questo contesto non ci sono FE nei paraggi, ma è il tempio stesso a fungere da vettore, come Santa Maria in Aracoeli per Giunone e la Cripta del Vaticano per Minerva. (vedremo nel dettaglio la cosa tra poco)

Ermete Trismegisto
Pitagora: Il ricordo è di un discepolo di Pitagora, Kyros di Zarax. Verso la fine del ricordo i due si trovano ad esplorare montagne, promontori, la città di Babilonia e l'Egitto, ma la sete di conoscenza di Pitagora non si placa. Kyros dice che si trovano al limite del mondo, in un vasto deserto, ma Pitagora è irremovibile e vuole continuare. Kyros si chiede se Pitagora stia girando a caso o se stia seguendo qualche ispirazione divina. Improvvisamente da lontano vedono una figura con un bastone con la punta di forma alata e con dei serpenti (sempre parte del bastone, non serpenti veri) avvolti su di esso. Lo straniero indossa vesti da pastore ma ha portamento da re. Kyros e Pitagora non bevono da giorni e Kyros ne soffre tantissimo, mentre Pitagora, ormai vecchio, è arzillo. I due arrivano all'altura dove si trova lo straniero, Kyros cade in ginocchio, con la testa che pulsa, mentre il suo maestro Pitagora rimane in piedi di fianco a lui. Lo straniero dice "Io sono Ermete Trismegisto. Ti ho trovato." Solleva il bastone e poi colpisce per terra davanti a Pitagora.
I serpenti si animano e voltano le loro teste verso Pitagora e parlano anche. "Tu sei un successore degno." La sabbia comincia a spostarsi intorno a Kyros e prima di svenire sente le parole "Noi possediamo la chiave per i misteri della vita". Quando Kyros si risveglia, Ermete (Hermes) non c'è più, ma Pitagora ha il suo bastone con i serpenti vivi che si muovono su di esso. Una delle sue cosce è adesso fatta d'oro, ha la consistenza dei muscoli,  e tuttavia solida come il metallo. Una nuova aura lo circonda, un nuovo potere. Kyros dice che decadi di responsabilità e preoccupazioni sono scomparse dal suo viso. E' di nuovo un giovane uomo (e poi si corregge, dicendo che è un giovane dio). Pitagora chiude dicendo "Questa reliquia (il Bastone) è stata tramandata dall'alba dei tempi. Il nostro viaggio è alla fine. Mi hai servito bene, amico mio. Ora inizia un nuovo capitolo nelle nostre vite".
Anche in questo caso, la presenza di un FE e di una persona degna è costante. Pitagora è evidentemente un discendente degli Ibridi.

Woodman: questo ricordo di PL è uno dei controversi. In breve il ricordo rimesta nelle memorie di Giovanni Borgia e allo stesso tempo vede come protagonista principale l'ordine ermetico Alba Dorata nell'epoca vittoriana. L'ordine è capeggiato da tre persone, Wynn Westcott, Liddell Mathers e William Robert Woodman. Quest'ultimo viene ucciso dai primi due per ambizione, ma sopratutto per paura dato che Mathers (evidentemente discendente da ibridi) riesce a vedere oltre le sue fattezze umane e sa che c'è quest'entità che sta controllando il suo corpo. La stessa entità tuttavia resta lì nei paraggi per qualche anno mentre Mathers e sua moglie Moina (anch'ella con lo stesso dono di Mathers a quanto pare) continuano a vedere questa entità. Addirittura il CVP (non meglio specificato) gioca a scacchi con Mathers, ma dato che nel ricordo non specifica se intervenga sulla partita materialmente possiamo immaginare che il CVP giochi tramite Mathers. A tal proposito c'è il dato interessante che il libro che cercava Giovanni Borgia era in possesso dei tre fondatori dell'ordine ermetico insieme anche all'altra metà arrivata non si sa come dalle mani di Bombastus fino alle loro. Il libro scompare in circostanza misteriose, guarda caso, dopo la morte di Woodman. Il CVP sa dov'è e con buona probabilità dev'essere nei paraggi in modo da permettere all'entità di aggirarsi entro quel perimentro, ma questo non ci è dato saperlo.

Desmond: Sotto questa luce inoltre, la pugnalata inflitta a Lucy acquista un valore molto più semplice: tolta l'ipotesi della divergenza genomica, ovvero, uccido la tua potenziale partner dato che potrebbe allontanarti da i nostri propositi per te (ipotesi comunque da non escludere), il gesto si veste di una carica tutta vendicativa.
Non è Desmond infatti che pugnala Lucy, non volontariamente. E' Giunone che la uccide. E chi è che è stato incaricato da Giunone di aiutare Desmond ed è stato intralciato da Lucy? Il povero Clay. Se prendiamo per giusto quanto detto nell'articolo del Giunto Temporale, se è vero che i CVP sono venuti a conoscenza di tutto ciò che riguarda Desmond tramite il suo contatto con la Mela sotto il Colosseo, è molto probabile che siano venuti a conoscenza anche di tutti gli imprevisti riguardanti Clay. L'aver saputo di simili circostanze ha imposto di eliminare Lucy per evitare altre intromissioni e questo sarebbe un punto a favore a quanto ipotizzato da Markuz nello scorso articolo circa la svolta che ha mandato tutto il Progetto Siren in malora.
Prevedimi questo, stronza! GTFO!
Come si può notare, natura degli Ibridi e Frutti dell'Eden sono intrinsecamente legati, si può pensare che i FE siano stai costruiti nello stesso periodo. Anzi, sono fortemente convinto che Ibridi e Frutti appartengano a un progetto unico, dove la presenza dei due crea qualcosa di più complesso.
Ci troviamo davanti al punto di singolarità della prima civilizzazione? Possibile! Molto tempo fa avanzai un'ipotesi a riguardo. Che siate vecchie guardie del blog o nuovi arrivati vi rimando all'artico sul reale potenziale dell'Animus. E se Ibridi e FE (e per estensione a queste anche le Cripte) fossero veramente parti di un progetto più grande, dove gli ibridi sono il contenitore e quello che conservano le Cripte e i FE sono il contenuto?
Questo spiegherebbe l'estrema longevità dei CVP: i CVP creano gli uomini con neurotrasmettitore annesso per controllarne le volontà e usarli come manovalanza e parallelamente sperimentano su queste nuove creature la possibilità di usarle come "avatar" sostitutivi quando il loro corpo inizierà a decadere. Dall'altra parte ancora sperimentano metodi per la conservazione delle coscienze, separando coscienza e conoscenze empiriche (alla stregua di quanto fatto da Clay dentro l'Animus), creando complessi archivi che non conservano solo il sapere ma anche la copia di un'anima (e sottolineo copia, da qui ci si ricollega al discorso di Giunone dove dice che ci sarebbero i mezzi per conservare la vita ma manca il tempo, in sostanza i CVP che vediamo sono come Clay dentro l'Animus, i veri CVP sono belli che morti e il loro ologramma/coscienza continua il loro operato), le cripte appaiono insomma come enormi tombe-server e i FE sono estensioni mobili di queste strutture permettendo ai CVP di allontanarsi dalle tombe una volta entrati nel giusto corpo ospite. Unica cosa che non possono conservare è il sesto senso, qualcosa di genetico e di talmente astratto da non poter essere sintetizzato in meri dati. Ma per quello ci sono gli Ibridi, che conservano nelle generazioni una preziosa eredità. E' per questo che i CVP temono così tanto il cataclisma? Perché potrebbe cancellare il loro fondamentale retaggio genomico? Mi piace pensarlo...


L'avversione alla Croce
Se ancora non fosse chiaro è palese che i CVP ce l'hanno a morte coi Templari evidenti paladini della "gente qualunque" (laddove gente qualunque sta per umani privi del sesto senso, non unitisi coi CVP e portatori del neurotrasmettitore). Questa gente qualunque è sicuramente la stessa che allargatasi a dismisura con una riproduzione incontrollata ha travolto il dominio CVP. La guerra dunque si svolge tra CVP, Assassini estensione degli Ibridi (nei confronti dei quali i CVP sono benevoli ma per scopi egoistici) e Umani inetti dei quali i Templari si proclamano il sindacato di protesta.
I dettagli che ci riportano a ciò sono tanti: riprendendo per un attimo i ricordi di Giovanni Borgia c'è una parte dove il nonno, Rodrigo Borgia, testa le sue abilità con la Mela, evidentemente consapevole delle doti del nipote. Riguardo i CVP c'è una parte del ricordo interessante: Il nonno mi chiede di Consus, dice che gli piacerebbe parlargli. Ma ora non c'è, non gioca con me quando sono con il nonno.
Consus non si mostra, quando c'è Rodrigo nei paraggi.
Anche nei ricordi di Woodman i Capi Segreti dell'ordine sono più interessati al CVP che al libro misterioso.
Ma ancora nella saga madre, i riferimenti a questo conflitto si sprecano:
- Minerva in ACII: stai in guardia contro la croce, saranno molti i tuoi nemici.
- Giunone in ACB: Ella non ci è visibile, la croce oscura l'orizzonte.
Ma soprattutto i dettagli che trapelano da un altro dossier di ACR, dai contenuti eloquenti:

File0.14\FC_Origini
Negli ultimi decenni la scienza ha compiuto passi da gigante, ma mai quanto quelli compiuti qui alla Abstergo. Grazie a molti dei nostri progetti, adesso abbiamo le prove inconfutabili del fatto che la Bibbia, quale che possa essere il credo di ciascuno, contiene la verità. Una di queste è che siamo discendenti diretti di quelli che gli scenziati hanno chiamato l'Eva mitocondriale e l'Adamo cromosomiale-Y. L'Eden, tuttavia, era un falso paradiso.

Ere fa, noi eravamo gli schiavi di "Coloro che vennero Prima", un'antica razza così avanzata che ancora oggi non siamo in grado di iniziare a comprenderne la tecnologia. Questi esseri ci crearono a loro immagini accelerando alcuni processi evolutivi. Tuttavia, attraverso questa manipolazione genetica, essi alterarono il nostro retaggio genetico anche al fine di farci restare sempre loro schiavi. In confronto a loro, gli esseri umani erano, e sono ancora, degli esseri inferiori. Ciò nonostante, ci liberammo da questa schiavitù e riuscimmo a sopravvivere, mentre loro perirono

Un giorno, grazie al progresso scientifico, saremo capaci di risvegliare i geni che giacciono dormienti in ciascuno di noi, i geni di cui i nostri creatori, gli Antichi, Coloro Che Vennero Prima, chi hanno privato. In questo modo restituiremo all'umanità ciò che le è sempre spettato di diritto.

Le ultime righe sono l'evidente incentivo per proseguire una guerra ancestrale ma analizzeremo questo aspetto dell'Abstergo in separata sede.

E venere?
L'Abstergo è a conoscenza dei vari CVP finora nominati, ma non fa alcun riferimento a Venere. Per adesso ancora poche tracce della, la triade capitolina è bella che definita ma i rimandi a questa signora avvenente sono presenti nella saga:
Venere in The Fall
The Fall: nel fumetto incentrato sulle vicissitudini di Soggetto 4 alias Daniel Cross e di quello che è stato l'ordine degli Assassini nella modernità mentre Cross rivive le memorie del suo antenato russo Nikolai, al momento dell'esplosione del Bastone intravediamo tre profili femminili.
I primi due li abbiamo conosciuti. Il terzo sulla destra è quello di Venere. Questa è stata la prima comparsa della dea nella saga. Notare che nella ristampa del fumetto hanno aggiunto nello sfondo gli occhi di Zeus.
Project Legacy: in PL abbiamo conferma indiretta che Venere è una CVP, cosa che non aggiunge molto a quanto sappiamo ma che comunque sottolinea la sua presenza. Nei ricordi dedicati a Elizabeth Jane Weston, quando Dee le regala il quadro ritraente il Giudizio di Paride (con la regina Elisabetta al posto di paride) intitolato Elisabetta e le tre dee, Dee allega anche una lettera in cui scrive:
"Lady Beth, più bella e più nobile delle poetesse ... Ti prego di accettare questo dono umile, dal tuo non così umile amico e mentore. Spero che lo trovi un tributo adatto per il tuo fidanzamento. Se osservi il dipinto, riuscirai sicuramente a riconoscere il gingillo che una volta hai portato alla luce nella mia camera. Potresti pensare che questo quadro sia un enigma, un'allegoria, la fantasia di un artista. Non lo è. L'oggetto nelle mani della Fairie Queen (Elisabetta I) è reale. E lo è anche il suo potere. Ed anche le dee."

EDIT: L'utente Sly, mi fa notare di essermi perso forse il riferimento più importante a Venere che in effetti è clamoroso. In PL c'è un altro ricordo fondamentale che ripropone in chiave AC le gesta di Ippomene (in PL Kyros, l'allievo di Pitagora, vedi sopra), riporto qui di seguito il testo dell'intero ricordo e ringrazio Sly per la dritta e Markuz per la traduzione.

Bis

La principessa di Arcadia, un bellezza selvaggia, rifiuta di sposare qualsiasi uomo a meno che non la superi in velocità, e chiunque lei batta deve morire. Molti pretendenti hanno tentato la fortuna, ma hanno fallito.

A Cappella

Che tipo di donna potrebbe sconfiggere così tanti uomini? Non sono più nel pieno della giovinezza, e io non sono un pazzo, ma devo incontrare questa donna e sfidarla! Devo!
* Cerco la saggezza del mio ex maestro. Pitagora crede che troverò quello che mi serve per vincere la mano di questa donna in un tempio abbandonato in onore di Afrodite.
* Non sono neanche a metà salita della montagna quando arriva una potente bufera di neve. Ho freddo e sono stanco, ma la mia ricerca è solo all'inizio.
* Affamato e congelato, raggiungo la cima della vetta più alta, dove si trovano le rovine del tempio dimenticato di Afrodite. Ora lo vedo! Pochi passi ancora...
* Inciampo in avanti e crollo a terra. Cerco di muovermi ma non c'è forza in me! Il tempio emana uno strano potere. Qualcosa che non sento da molto tempo.
* Alzo la testa. Pezzi di ghiaccio aderiscono al mio viso mentre vedo - no! Una donna nuda di una bellezza ultraterrena appare attraverso la neve che cade! Sembra irreale, come un'anima immateriale.
* Ignorandomi, la donna si muove verso il tempio, non ostacolata dal freddo. Impossibile! Cammina attraverso la parete del tempio!

Cantico

Sento i raggi di Helios sulla mia pelle. Rimango immobile, crogiolando al calore per un po'. Poi apro gli occhi trovandomi nel bel mezzo di un frutteto.
* Sento dei passi e mi nascondo dietro un albero. Una giovane donna con lunghi capelli fluenti passeggia nel frutteto. La stessa donna che ho visto entrare tempio di Afrodite!
* La donna è perfetta, come solo una dea potrebbe essere. Sembra ormai tangibile, mentre si muove con fermezza, ogni nuovo passo più grazioso del precedente.
* Mi rivelo e la saluto, ma lei non mi ascolta. Invece, coglie una grande mela da un ramo vicino. Lo fa ancora una volta, poi né sceglie con cura una terza.
* La seguo. Solo pochi passi e siamo fuori dal frutteto, in piedi davanti ad una magnifica immensa costruzione luminosa, immersa in una luminosa luce dorata: il tempio di Afrodite!
* La donna entra. La seguo. Nasconde le tre mele sotto la statua di Afrodite, dietro l’altare principale. Perché non mi vede?
* Mi sveglio coperto di neve. Non sento più le mie membra, ma in qualche modo riesco a strisciare all'interno di ciò che rimane del tempio. Lì, dove la donna ha messo tre frutti maturi, trovo un’unica mela d'oro!

Serenata

Il re Iaso di Arcadia, un uomo rozzo e vecchio che abbaia senza sosta ai suoi sudditi, mi accoglie alla sua corte. La prospettiva che sua figlia sposi un ex campione gli piace.
* Re Iaso mi avverte che nessun uomo può picchiare la figlia, e che perdere la corsa significa perdere la propria vita. Organizza per me un incontro con lei - un'ultima possibilità di cambiare idea.
* Nei giardini, mi batte il cuore mentre aspetto Atalanta, la principessa vergine, cresciuta dagli orsi, che è diventata una feroce cacciatrice, l’eroina Calidonia, e ha ucciso dei centauri.
* Scorgo un gruppo di fanciulle dietro i rami degli ulivi. Mentre si avvicinano, le ragazze sembrano svanire, perché ho occhi solo per una: Atalanta!
* E' magnifica! Sicuramente, la bellezza Atalanta rivaleggia con quella di Afrodite! La mia faccia si accalda quando sorride e mi saluta con una intensa, calda voce.
* Atalanta pone la mano sulla mia! Sento il sangue pompare nelle vene. Per un'eternità, mi guarda negli occhi, come se esplorasse le profondità della mia anima.
* Atalanta non vuole correre con me! Non potrebbe vivere con se stessa se morissi, ma so che non posso continuare a vivere senza di lei. Devo vincere la sua mano! O morire mentre ci provo.

Fuga

La gara sta per cominciare. Atalanta evita il mio sguardo. Sa che posso morire, ma non mi darà vantaggi. Non sarebbe onorevole altrimenti.
* Cerco di respirare normalmente, ricordando a me stesso che ho vinto innumerevoli gare contro i corridori più potenti del mondo. Ma nessuna gara è mai stata così importante.
* Si comincia! Corro veloce come mi posso permettere in questa fase iniziale della gara, ma Atalanta è già diversi passi in avanti. Perdo sudore da ogni poro, ma l’ho già persa di vista!
* Metto una mano sulla mela d’oro e pronuncio una preghiera silenziosa ad Afrodite. Ho quasi urtato Atalanta! Ha smesso di correre! Lei guarda avanti, confusa.
* Sono tentato di aiutarla, ma Atalanta riprende i sensi e - incredibile! Mi supera! Tocco di nuovo la mela. Inciampa! La supero.
* I miei polmoni bruciano, le mie gambe fanno male, ma Atalanta mi supera di nuovo! Ancora una volta, le mie dita sfiorano la mela. Atalanta urla e cade a terra, ma recupera in fretta.
* Vinco la gara! Mentre riprendo fiato, Atalanta si avvicina sorridendo. La gente inizierà presto a chiamarmi Ippomene, l'uomo che ha battuto Atalanta!

Apparirà in ACIII? E' lei colei che nomina Giunone in ACB che accompagnerà oltre il cancello Desmond?
Staremo a vedere...

48 commenti:

  1. Ma Coso (ottimo articolo come sempre, complimenti) ... sorvolo sulla tua pazzia (che è anche la mia dato che per il 99% dell'articolo ti ho compreso), tu, sotto sotto, ipotizzi che i CVP abbiano nascosto il proprio genoma e il proprio sapere nei templi in attesa di poter "entrare in possesso dei corpi umani da loro stessi creati"? Stile, se mi passi il termine, zombie? Tramite gli FE vi potrebbe essere un trasferimento di geni che trasformi gli uomini in nuovi CVP e che la catastrofe in realtà sia uno specchietto per le allodole in modo da far cadere in trappola persone come Desmond e fare in modo che il loro piano (vendetta) contro gli uomini abbia luogo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No io sotto sotto sto dicendo che i CVP si son parati il culo per non estinguersi del tutto.
      Hanno creato i FE per conservare conoscenze e identità e gli Ibridi per avere organismi adatti alla loro ricomparsa. Il genoma CVP dentro Desmond e compagnia e funzionale ai FE per riproporre determinate cose, in questo caso una coscienza (seppur non effettiva in quanto copia) di un CVP defunto.
      A dirla tutta non sappiamo se è solo una copia, come quella fatta da Clay, magari loro sono riusciti veramente a conservare le loro anime.
      In definitiva credo che stiano cercando semplicemente di sopravvivere, fregandosene relativamente del destino dell'umanità. I FE non trasferiscono nessun gene comunque, semplicemente li risvegliano, come hanno fatto con Desmond.
      Una volta risvegliati subentra la volontà del CVP.

      Elimina
  2. Ora è molto più chiaro il finale di Revelations... Giunone si è impossessata del corpo di Desmond tramite la Mela. E ora come si fa? Ecco perchè sà cosa deve fare. E' guidato da lei.
    Ma Clay ora che è morto non "serve" più, giusto?

    Ora mi fanno paura...

    L'unica parte che non sono riuscita a capire/seguire sono:
    -del perchè i CVP non sanno cosa succederà
    -Adamo ed Eva sono stati creati dopo il cataclisma. Forse lo hai detto tempo fà, ma ora mi sfugge le prove che dimostrano questo

    Valentina

    RispondiElimina
  3. Ciao Valentina, cerco di ragguagliarti sui due punti:
    - l'ipotesi che ho fatto sui CVP prevede che Giove e compagnia abbiano una visione del tempo limitata a quella porzione che li circonda e che ha a che fare con la loro esistenza nell'immediato. Per cui non possono prevedere qualcosa di relativamente distante.
    - Per la questione Adamo ed Eva post-cataclisma. Il fatto è che c'era una data scomoda: 7.500 a.c..
    Con questa visione delle cose FORSE si risolve il quesito. Distinguendo Ibridi in generale, serenamente collocabili prima del cataclisma da Adamo ed Eva due individui specifici appartenenti agli Ibridi, apparsi dopo il cataclisma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No perchè io ho sempre creduto che Adamo ed Eva fossero i primi a ribellarsi e da qui nasce la guerra contro i CVP senza che si accorgessero dell'imminante tempesta solare

      Valentina

      Elimina
    2. Ciao Vale... io sono sempre stato un sostenitore della tesi che il furto della mela fosse pre-cataclisma... Dalle parole di Minerva in ACII da quanto detto sull'enciclopedia, dalle teorie di Markuz e così via... ma in effetti di tesi e possibilità che il furto possa essere post cataclisma ce ne sono eccome e Coso le ha esposte egregiamente...
      Nonostante tutto restavo convinto (e lo sono ancora) che il video della verità fosse cronologicamente antecedente a quello della catastrofe ma..... e qui scatta un MA di proporzioni titaniche ( o giunoniche per restare in tema) , ma appunto, poi salta fuori quella data 7500 A.C.!!!! Che la Ubi abbia tralasciato uno zero? Che sia un semplice errore, una svista piccolina piccoletta??? Vallo a capire!!!!!!
      Di solito i Boys Canadesi non commettono errori del genere e non lasciano niente al caso quindi per ora ci si può solo arrovellare il cervello fino a quando mamma Ubi non deciderà di rivelarci il tutto!
      Chiisà quando... chissà se...
      Salam Aleikum a tutti fratelli

      Elimina
  4. Prima di tutto mi complimento per l ottimo articolo , davvero molto interessante !
    Soprattutto la parte che dice che des e ibridi sono solo "contenitori" , sono d'accordo ma aggiungerei qlk cosa : il fine ultimo dei cvp è come ha detto coso di far " rivivere " i cvp ma per farlo hanno bisogno di un "contenitore" perfetto , che si adatti al loro DNA , quindi a mio parere hanno bisogno del figlio di des con un altro ibrido(discendente di Eva?) , ed ecco perché dicono che il problema è il tempo , perché causa catastrofe se des muore logicamente non ha il tempo di fare un figlio!
    Ecco perché secondo me hanno ucciso lucy , perché questa non era un ibrido e avrebbe mandato all aria il loro piano .... Il fatto che fosse o meno templare era secondario per loro secondo me o era cmq la giustificazione adatta per convincere clay e des che era giusto pugnalarla .
    Inoltre è ottima pure la cosa dove dici che desmond ha nel suo DNA una "parte dei cvp" , ecco come fa desmond a vederli(i cvp) : io penso li vede proprio attraverso l effetto osmosi , proprio come vede Altair e altri " fantasmi" ecco perché nessun altro li può vedere .... Inoltre una volta a contatto con la mela giunone ha potuto controllare des in quanto il DNA in des ha attivato la mela ma è attraverso la mela che giunone detiene il controllo del corpo di des e non attraverso il DNA, infatti la mela ha effetto anche su gli umani normali .
    Non so probabilmente sono stata ancora meno chiara di te spero tu capisca cosa intendevo XD
    Poi avrei una domanda: dai file abstergo notiamo che i templari sono felici di una nuova catastrofe perché secondo loro capace di epurare il mondo! Ma mi incuriosisce una cosa ...come pensano di salvarsi i templari dalla catastrofe ? O.O
    Altra cosa ( che forse non c'entra ora XD) ma in un cluster ho notato un quadro che raffigurava Adamo eva e Lilith ...inoltre come ben saprai alcuni hanno ipotizzato la lily del Dlc come Lilith .....se così fosse che ruolo potrebbe avere in ac questa Lilith ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miaka...
      Il quadro che intendi rappresenta il tradimento/vendetta di Lilith nei confronti dei due piccioncini Adamo ed Eva perchè lei era la prima moglie di Adamo da lui rifiutata e la signorina per vendicarsi e gelosa della nuova compagna "più degna" di Adamo gli fa assaggiare/rubare la mela...
      Io penso che sia un indizio in più per identificare il tradimento di Lucy, ma credo che ci sia sotto dell'altro perchè ci sono un botto di informazioni su Lilith che si ricollegano abbastanza bene alla storia di AC ed in particolare ai FE ed ai CVP... tipo il fatto che Lilith si dica si sia trasformata in serpente per ingannare i due sposini e fargli prendere la mela, e non è forse un serpente a proteggere l'albero al quale sono diciamo "attaccatti" i FE?? Cmq sto riordinando le idee e le informazioni che recupero per esporre una mia teoria... così se ne può discutere qui sul blog.
      Spero di averti tolto il dubbio sul quadro e di averti stuzzicato su Lilith perchè ho notato che la citi più di una volta e forse insieme riusciremo a tirar fuori qualcosa. D'altronde siamo tutti assassini e in tempi come questi la collaborazione e fondamentale :)...
      Salam Aleikum a tutti

      Elimina
    2. Continuo dicendo inoltre che forse Lilith non è la cattiva di turno perchè il piccolissimo discorso del DLC Lost Arch. tra Adamo ed Eva mi ha lasciato un pò di perplessità sull afigura proprio di quest'ultima.
      il dialogo era più o meno:
      Adamo " Eva cos'è quella cosa?
      Eva " Adamo toccala e lo saprai (o lo vedrai).
      Non so, ma a me Eva puzza un pò di marcio, e vista così Lilith/serpente che protegge l'albero ed i FE potrebbe invece essere una figura positiva...
      O forse mi sono fatto un delirio incredibile...
      Ciao di nuovo a tutti
      Salam Aleikum

      Elimina
  5. ma è attraverso la mela che giunone detiene il controllo del corpo di des e non attraverso il DNA, infatti la mela ha effetto anche su gli umani normali.

    Il tuo ragionamento è ridondante Miaka. Chiaramente Giunone controlla Desmond tramite la mela, ma Desmond essendo discendente di Ibridi non ha il neurotrasmettitore che invece piega gli umani comuni.
    In Brotherhood la voce di Giunone dice che il suo DNA si è unito al frutto dell'Eden, unione intesa non solo in senso fisico ma anche con connotazione spirituale, nel doppiaggio inglese Giunone dice "Your DNA communes with the Apple", communes ha quindi una doppia valenza( to ~ with essere in comunione con [nature]; essere in comunione spirituale con [person]), dettaglio che non avrebbe avuto senso se fosse stato un semplice controllo mentale come negli altri casi. Per quanto riguarda il contenitore perfetto, gli esempi fatti di Consus e compagnia mostrano individui speciali usati come avatar senza che necessariamente siano perfetti. Credo che la questione del genoma perfetto sia più una questione di preservazione del DNA originale, che se frammentato si perderebbe tra le generazioni, avere invece un genoma completo potrebbe permettergli in qualche modo di riproporlo senza impurità, senza inquinarlo.

    RispondiElimina
  6. Riferimenti a Watchmen e al Doc Manhattan! )2 Minuti di Applausi per Coso! :D
    Sono contento perchè grazie al tuo articolo finalmente ho una visione delle cose un pò più nel complesso (negli ultimi periodi era solo nelle singole parti e mi impediva di fare affermazioni ragionate).
    Sarebbe interessante adesso capire che fine abbiano fatto Giovanni Borgia e Maria Amiel, che cose ne è stato di Giovanni dopo essere stato "sovracritto" da Consus. Più che altro per sapere se hanno messo al mondo dei discendenti, e se Mina Bergson (aka Moina Mathers) e Fratello VOV siano effettivamente loro discendenti, per concludere il filo.
    Su Venere ho provato a formulare più teorie: a quanto ne sappiamo, ogni QVC, seppur certamente con i propri fini egoistici, rispetta nel comportamento le caratteristiche del loro "corripsettivo" mitologico. Minerva la pacata saggezza, Giunone la vendicativa, Giove l'autorità onnicosciente...
    Anche Venere, dal canto suo, fa quello che sa fare meglio: da il suo potere per favorire dell unione di sangue."SPECULAZIONI MODE ON" Il caso di Kyros che ottiene Atalanta può essere uno, ma un altro caso decisamente più incisivo è quello di Paride. Paride, scegliendo Venere, ottiene Elena. Ma ottenendo Elenea, scatena la Guerra di Troia, portando al conflitto di due fazioni e alal fine di una civiltà (oltre che alla morte di migliaia di presunti semidei) e alla fuga di Enea, principe troiano, che dopo anni di viaggi arriverà sullo sponde del Lazio a gettare le basi di quello che in fituro sarà l'Impero Romano. Ed Enea era un semidio. Figlio di Venere, guarda caso. :)
    La stessa cosa con i figli di Marte, Romolo e Remo, etc etc...
    Mi smebra plausibile, dato l'equivoca presenza della sua vestige all'entrata del Tempio, che Venere andrà ad influire molto sul futuro di Desmond. E vista tutta quanta la pappardella su Eva e il "figlio",e visto che Venere è dea dell'amore, mi viene da chiedere in che modo... ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salute e Pace a tutti....
      Coso ma tu sei un G E N I O!!!
      Anche un appassionato profondo delle altre meravigliose forme d'arte del passato ( Watchman???!!!???!! Grandissimo e
      meravigliosamente inserito)...
      Fatti i dovutissimi plausi passo a dire che la teoria su Venere di Elledy mi intriga parecchio ,anche perchè era da parecchio che mi ronzava tra i neuroni ... In più volevo aggiungere che secondo alcune culture le amazzoni avevano una gravidanza di poco più di 24 ore e il figlio ( o meglio figlia perché pare partorissero solo femmine ) in pochi giorni diventava adulta .... detto questo è plausibile che Des sia destinato a " giocherellare " con Venere o una sua diciamo discepola/ibrida ed in poco più di una decina di giorni ecco bello e pronto il Contenitore Perfetto....
      E si risolve pure il problema tempo ...
      Salam Aleikum

      Elimina
    2. Di nuovo io...
      Si ho un pó d'insonnia e di sicuro la lettura dell'articolo non ha aiutato visto che ora sono più sveglio di un neonato affamato...
      Cmq faccio solo un piccolo appunto pignolo sulle amazzoni : la gravidanza è di 36 ore e le signorine guerriere sono state generate dall' unione tra la dea ( CVP...?) Armonia e il dio della guerra.... No, non quel simpaticone di Kratos, ma Ares... Le ragazzacce dalla cavalcata aggressiva sono quindi definite semidee...( vogliamo dire ibride...!??)
      Salute e pace a tutti ora giocherò a Revelations e faró fare ad Ezio le peggio cose così lo shock sará tale da farmi svenire e riusciró a dormire....

      Elimina
  7. Interessante articolo, come sempre. Incredibilmente l'ho capito tutto, devo essere pazzo anche io quindi XD

    Sono d'accordo con tutta la questione dei CVP, sono sempre stato convinto che i CVP non aiutassero gli umani per bontà di cuore, ma per motivi egoistici
    Per me il loro piano è proprio quello, "rinascere" nel mondo moderno

    Per quanto riguarda i templari, o hanno sottovalutato la catastrofe, oppure più probabilmente hanno un piano vero e proprio
    Sanno che il resto del mondo non è preparato (anzi, è nel caos più totale XD) quindi possono fare quello che vogliono

    La traduzione su Venere ha un che di familiare asd

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto familiare, pare che Sly ci abbia sgamati (in realtà ci ha trovato già da tempo...)

      Elimina
  8. ne avavo già parlato in un precedente articolo, ritengo che i ricordi di Bruto che Giovanni rivive siano dovuti alla Sindone, che secondo la mia ipotesi è in grado di trasferire i ricordi di chi ne entra in contatto. altrimenti non si spiega come Giovanni riviva i ricordi del padre anche successivi alla sua nascita (oltre a spiegare come possano esserci i ricordi di Niccolò di Pitigliano mentre muore)

    inoltre vorrei chiedere da cosa si capisce che Pitagora è "posseduto". a me sembra solo un uomo che entra in possesso di un FE

    RispondiElimina
  9. non riesco a capire cosa sia un FE (intendo cosa si intende per FE)

    Gigi :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' l'abbreviazione di Frutto dell'Eden ;D
      giusto per non stare sempre a scrivere tutto

      Valentina

      Elimina
  10. SIETE RIUSCITI AD INFILARCI DENTRO WATCHMEN.
    E CI STA PURE BENE!
    Ragazzi, complimentoni, lavoro magnifico come ogni volta...e come ogni volta rimango sorpresa dalla quantità di informazioni, riferimenti ed interpretazioni che il mio cervelletto non è in grado di captare...
    Mmm, riguardo all'interpretazione dei tachioni (che tra l'altro, la prima volta li sentii nominare in PK...per rimanere in tema fumetti, veh), interpretazione bellissima ma...se i CVP semplicemente NON VOLESSERO rivelare a Des la verità sul futuro? Perchè intendiamoci, se ho capito bene l'articolo 'sti stronzi vogliono divertirsi a spese dei corpi degli ibridi...non credo che a Des&Company piacerebbe tanto! D:
    Oppure mi sfugge qualcosa? Più che probabile. A voi il compito di smentirmi!

    - Joice

    RispondiElimina
  11. Una cosa ho notato che alla fine di acb giunone dice "il 72esimo giorno dal giorno del risveglio" pensate si possa riferire al risveglio dei cvp? O ad altro? Del risveglio del sesto senso forse? Forse entrambe le cose coincidono .... Voi che ne pensate?

    RispondiElimina
  12. Dopo aver letto il post e i commenti, ho formulato una mia teoria, che in molti punti è simile a quella di Coso (un GENIO, assolutamente sano di mente):
    I CVP manipolano il DNA delle scimmie per creare gli uomini, che non hanno il sesto senso ma hanno il neurotrasmettitore.
    Dopo un po' si rendono conto che il tempo li logora e decidono di vedere se gli umani potrebbero mantenere dentro di loro i DNA CVP per generazioni. Si accoppiano e vengono fuori gli ibridi, esseri umani senza neurotrasmettitore e con un po' di Sesto senso, che va risvegliato (luccichio blu, dice Giunone in ACB). Per un po' non si occupano più degli ibridi, sono occupati a modificare i FE per usarli come mezzo per interagire e controllare gli ibridi, e nello stesso tempo creano i templi (con gli obiettivi descritti da Coso). Aiutano i loro figli, dandogli per esempio un FE specifico (Spada a Perseo). Ma gli umani "normali" sono troppi, e alcuni ("Templari") si ribellano e comincia una guerra. Gli "Assassini" si oppongono all'oppressiva ideologia Templare, e nel frattempo avviene la Catastrofe. I CVP cominciano a ricostruire, ma gli "Assassini" non sono d'accordo cogli egoisti "genitori" CVP. Adamo ed Eva rubano la Mela, e dopo un po' gli uomini cominciano a evolversi autonomamente. I CVP cominciano a sentire gli acciacchi dell'età e usano gli ibridi (compatibili) per sopravvivere sino all'epoca romana. Nel corso dei secoli, come visto in PL, si manifestano, e nel 2012 Giunone "ordina" a Clay di aiutare Desmond. Problemino: Lucy ha tradito gli Assassini. Fortunatamente, ha qualche rimorso e non avverte Vidic che la Mela è sotto il Colosseo. Giunone parla con Desmond e poi si vendica, facendo uccidere Lucy (templare) da Desmond e (eventualmente) spianando la strada ad un eventuale figlio (CVP?) di Desmond.
    Ditemi cosa ne pensate...

    RispondiElimina
  13. È interessante la teoria secondo cui ognuno può vedere solo il proprio futuro ma mi chiedo il 16 come abbia potuto vedere il futuro oltre la sua morte? O riferisce solo quello che gli è stato detto da giunone?

    RispondiElimina
  14. Bellissima l'"Immagine esplicativa di sintesi"!

    RispondiElimina
  15. Complimenti vivissimi!! siete dei grandi a portare avanti tutte queste analisi..ho finito da poco revelations e ora sto cercando di avere un quadro più completo

    ho alcune domande a proposito(p.s scusate se vado off topic,ma non so dove chiedere)

    -dove posso trovare il testo di tutte le mail che era possibile leggere dal pc di assassin's creed I-II-brotherhood?(meglio se in italiano)

    -tempo fa avevo visto che esisteva una cripta auditore dove si poteva leggere la storia della famiglia,dove posso trovare la trascrizione?

    -ho visto da wiki che nell'edizione speciale di AC2 c'è il conspiracy book,cos'è?si trova qualche immagine sul web?

    -ritenete che valga la pena comprare l'enciclopedia? dato l'annuncio di AC3 non è da ritenersi già obsoleta?

    -qualcuno ha tradotto le mail che si potevano leggere sul sito dell'abstergo?(ah avete notato che è in aggiornamento?)

    scusate per tutte le domande,se ritenete il mio commento non pertinente cancellatelo pure.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per le altre domande non so risponderti, ma per quanto riguarda l'enciclopedia hanno annunciato una versione nuova aggiornata con i fatti di AC3, quindi non serve a niente comprare la versione vecchia XD

      Penso uscirà nello stesso periodo del gioco

      Elimina
    2. Ciao anon!

      Allora:

      * E-mail: http://assassinscreed.wikia.com/wiki/E-mails

      * Cripta Auditore: http://assassinscreed.wikia.com/wiki/Auditore_Family_Crypt

      * Conspiracy book: http://autaku.wordpress.com/2009/11/19/games-assassins-creed-ii-black-edition/ a metà pagina

      * Enciclopedia: Non comprare quella vecchia adesso, prenota quella nuova da Ubiworkshop (è in inglese) oppure aspetta qualche settimana e la annunceranno quasi sicuramente sull'Ubishop italiano

      * Si, le ho tradotte io mesi fa, un giorno magari le posto sulla nostra pagina di Facebook o sul blog! E comunque dov'è che dice che è in aggiornamento il sito? La scritta "Coming soon" è lì da quando è nato nell'ottobre del 2010...

      Elimina
    3. Thanks x le risposte!

      il sito per il conspiracy book non è più disponibile,cmq sto facendo qualche ricerca su internet per vedere se riesco a trovare qualche scansione.
      per quanto riguarda l'enciclopedia aspetterò la versione italiana aggiornata.

      Elimina
    4. Guarda qui verso la fine della pagina c'è un utente che ha postato delle scansioni! http://forums-it.ubi.com/showthread.php/9252-EXTRA-Topic-dedicato-al-Conspiracy-Book-%28informazioni-scansioni-ecc-%29/page3

      Valentina

      Elimina
  16. grazie Valentina,devo ammettere che me l'aspettavo diverso,è un po' una delusione..

    RispondiElimina
  17. Approposito di Croce...non so se avete letto le righe finali di Ac Rinascimento..ma viene descritta una scena credo abbastanza importante;vi riporto il testo:"Ezio alzò lo sguardo. Il Sole bruciava rabbioso come in attesa.Poi sembrò esplodere,sebbene dentro l'esplosione gli parve scorgere la Croce Templare." Questa è un'immagine che Ezio osserva durante in suo incontro con Minerva nella Cripta..Non so se se ne possa discutere o meno xD :)

    RispondiElimina
  18. Effettivamente dopo quanto dice Clay in Revelations, non e' affatto improbabile che gli antichi possano reincarnarsi nei corpi col giusto corredo genetico.

    Sa veramente molto di Avatar, che non e' un male anzi. Visto e considerato che la cosa e' molto affascinante.

    Sembra che gli autori, prendano spunto dai film più intriganti come Avatar o Inception, per integrarle in AC. Che neanche a farlo apposta, ci stanno di brutto :d

    A questo punto alla fine di ACIII dovremmo aspettarci un finale veramente shokkante. Sono molto ma molto curioso.

    RispondiElimina
  19. PARTE 1

    Ciao a tutti, qui Snake.

    E' un vero piacere vedere finalmente pubblicate le teorie che mi hanno appassionato così a lungo ed a cui ho potuto un poco contribuire con le mie ricerche su Project Legacy.

    L'analisi di Coso è puntuale come sempre, su un solo punto non mi trovo parzialmente d'accordo e si tratta di una discussione che Coso, Markuz ed io affrontammo già alcuni mesi fa.

    Coso sostiene che Mathers venga posseduto da un CVP e che questo viva in simbiosi con lui, a volte controllandolo in maniera non diversa da quanto Giunone fa con Desmond.
    In particolare Coso sostiene che, quando Mathers e il CVP giocano a scacchi, sia Mathers a compiere le mosse per entrambi dato che il CVP non ha corpo, ma possiede quello di Mathers.
    In breve, per Coso il CVP parrebbe essere sempre ancorato al corpo di Mathers dopo che Woodman (il suo precedente corpo ospite) è stato ucciso. Coso, per favore confermami se ho inteso bene la tua teoria.

    Io la penso in maniera un poco diversa.
    Ero e sono convinto che il CVP (che io identifico con Conso) non sia sempre ancorato al corpo di qualcuno e che, pur non potendosi allontanare troppo dal FE (Il Libro) che lo ancora al mondo reale, possa comunque muoversi liberamente senza corpo.
    Inizialmente ero convinto che un CVP in tali condizioni fosse addirittura in grado di compiere alcune azioni, come quella di giocare a scacchi muovendo i pezzi senza l'aiuto di alcun corpo.
    La spiegazione data da Coso (Conso gioca tramite il corpo di Mathers) non è forse quella che preferisco, ma è plausibile.

    Rimane però il fatto che, a mio modo di vedere, i CVP sono in grado di vivere privi di corpo (a riprova di questo cito la volta in cui Moina viene descritta nell'atto di guardare prima verso il CVP e poi, spostando lo sguardo, verso Mathers, fatto che dimostra come Conso possa a suo piacere abbandonare il corpo che lo ospita pur dovendo rimanere entro una certa distanza dal FE) restando ancorati ai FE che possono ospitarne l'anima (come la chiamo io), o la coscienza (come la chiama Coso), insomma una copia digitale del proprio Io, facilmente scaricabile da un FE all'interno di un corpo compatibile.
    I FE infatti, oltre che strumenti di controllo, sono anche supporti digitali quasi indistruttibili in grado di contenere miliardi di dati, nei quali i singoli CVP con la loro tecnologia avanzatissima potrebbero aver potuto copiare la propria coscienza in maniera non diversa da quanto noi facciamo con i files copiati su un cd.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PARTE 2

      D'altra parte, nella saga di AC, Clay dice a Desmond (precisamente in ACR): "Cosa siamo se non la somma dei nostri ricordi? Siamo le storie che viviamo, le favole che ci raccontiamo!".
      Ubi non ha messo lì questa frase per caso.

      Con questa frase Ubi ci dice che, con la tecnologia giusta (quella avanzatissima dei CVP), è possibile copiare l'anima (o la coscienza, comunque la chiamiamo) di un individuo, che è una somma di ricordi e caratteristiche psichiche che formano l'Io, e trasferirla in un posto sicuro, cioè... in un luogo statico (I Templi)... oppure in un oggetto trasportabile (i FE)... oppure in un corpo semi-compatibile (con una parte di DNA CVP)... oppure in un corpo totalmente compatibile (con DNA 100% CVP), che chiaramente dà i maggiori vantaggi in termini di potere e mobilità.
      Il tutto grazie ad una macchina in grado di mettere in bell'ordine i ricordi e le caratteristiche psichiche di cui sopra e a maneggiarli accuratamente copiandoli nel supporto desiderato... una macchina avanzatissima, di cui gli umani sono riusciti a mettere insieme solo una pallida imitazione senza comprenderne il vero scopo e campo di utilizzo... l'Animus.

      Pensate bene a questa similitudine:
      - anima (o coscienza) CVP = files
      - Templi = giganteschi server fissi in grado di contenere miliardi di files
      - FE = capientissimi e resistentissimi supporti digitali trasportabili, come i nostri cd, dvd, blue ray, memorie esternein grado anch'essi di contenere miliardi di files
      - umani con parte del dna CVP = automi parzialmente compatibili nei quali scaricare i files ed ottenere una funzionalità non completa, ma accettabile
      - umani con dna 100% CVP = automi totalmente compatibili nei quali scaricare i files ed ottenere una funzionalità completa
      - Animus = potentissimo pc in grado di ordinare e manipolare i files per scaricarli nel supporto desiderato

      E allora, con una tecnologia come questa, cos'altro potrebbe mai servire ai CVP per sopravvivere nei millenni in forma "spirituale" fino al proprio ritorno in forma fisica all'interno di un corpo con dna 100% CVP.
      Nient'altro che un corpo 100% CVP: ecco a cosa servono la ormai palese guerra strumentale tra Assassini e Templari, Desmond, la discendente di Eva ed il piano per salvare questi due dal cataclisma, farli generare il primo essere umano con dna 100% CVP per tornare a schiavizzarci tutti.

      Signori, ho terminato di esporvi la mia nuova (ma in realtà risale a quando giocai ad AC2), delirante teoria.
      Fuggo in cerca di prove che sono certamente là fuori ad attendermi.
      Nel frattempo potete dileggiarmi come meglio preferite, il vecchio qui ha la scorza dura ; )

      Salam Aleikum,

      Snake

      Elimina
    2. Ciao Snake, perdonami se ti rispondo con due righe cagate ma sono ancora in piena settimana di studio e la stanchezza è tiranna.
      Per la questione Woodman io intendo che tolto di mezzo lui, il CVP è rimasto nei paraggi perché ancorato al FE (libro, di cui sa la posizione), potendosi muovere come spirito (o ologramma?) ma solo entro determinati perimetri che dipendono dal FE. Mathers funge da "corpo d'emergenza" perché comunque dotato e per estensione, controllabile (da qui la mia visione di partita a scacchi fatta tramite Mathers, al quale tra l'altro potrebbe banalmente dire la mossa a voce, tipo Cavallo in c6 e cose così).
      Per la seconda parte del tuo commento hai praticamente ripetuto quello che ho scritto nell'articolo, il timore dei CVP nei confronti del prossimo cataclisma infatti sta proprio nell'ansia di perdere l'opportunità di ottenere il giusto "contenitore" (che potenzialmente verrebbe eliminato dall'ennesima tempesta solare. E' chiaro che i CVP non possono permettersi una seconda possibilità di gestire l'eredità genetica ormai quasi del tutto scomparsa)

      Salute e Pace

      Elimina
    3. PARTE 1

      Ciao Coso, qui Snake.

      Grazie per il chiarimento circa la tua teoria. Di seguito cercherò di mettere un po’ d’ordine ai pensieri.

      Mesi fa io teorizzai la possibilità per i CVP di sopravvivere privi di corpo, in puro spirito, e ne discussi con te.
      In quel momento nutrivi alcuni dubbi sulla mia teoria, infatti secondo te la digitalizzazione dell’anima pareva impossibile anche per l’avanzatissima tecnologia CVP, di conseguenza per te questo implicava che:

      - Clay era morto;
      - il Clay presente nell’Animus era solo un ricordo senziente, non un’anima digitalizzata;
      - i CVP erano tutti morti;
      - i CVP visibili nei Templi erano solo ricordi senzienti, non anime digitalizzate.

      Questo significava che, secondo la tua teoria, né Clay né i CVP avrebbero mai potuto tornare in vita, nemmeno in presenza di corpi adeguati ad ospitarli, poiché la loro anima era definitivamente perduta e solo un loro ricordo senziente era disponibile, ovvero una copia dell’Io molto limitata in termini di potenzialità e certamente non in grado di “resuscitare” una persona in un nuovo corpo, ma soltanto di replicare a grandi linee la personalità ed i ricordi di quella persona.

      A quel tempo neanche io avevo ancora trovato conferme alla mia teoria, di conseguenza la tua obiezione mi parve sensata, perciò continuai a coltivare la mia piccola ossessione in privato come un sogno impossibile, spinto però dal pungolo di un dubbio lecito.

      Seguendo la tua teoria di mesi fa, infatti, poniamo che io sia un bastardo schiavista CVP condannato ad estinguermi con tutti i miei simili mentre i nostri schiavi erediteranno impunemente tutto ciò che considero nostro.
      Ecco, in una tale situazione, perché mai dovrei sbattermi a mettere a punto un piano millenario per salvare i discendenti degli ibridi che abbiamo creato in modo da originare, in un futuro lontano, un corpo con 100% dna CVP che però io non potrò mai usare perché sarò già morto e la mia anima irrimediabilmente perduta, mentre tutto ciò che resterà di me sarà solo un fottuto ricordo senziente, cioè una pallidissima replica del mio Io, assolutamente inadeguata all’impianto in un nuovo corpo?
      Perché mai dovrei sbattermi se tanto non godrò dei frutti del mio sbattimento?
      Perché?

      Elimina
    4. PARTE 2

      Non c’è un perché. Per il semplice motivo che tutto questo non avrebbe alcun senso.
      Nessun bastardo CVP si sarebbe mai fatto il mazzo solo per coltivare la speranza che la propria razza sarebbe prima o poi risorta, senza però poter essere presente in prima persona a vivere questa rivincita.

      A meno che la mia teoria, pur incompleta, non contenesse un fondo di verità. Questa verità: i CVP davvero erano in possesso di una tecnologia talmente avanzata da essere in grado di digitalizzare l’anima (non un ricordo senziente, ma l’anima), di copiarla e preservarla per millenni fino alla creazione di corpi con dna 100% CVP. Per tornare a vivere in un corpo nuovo mantenendo intatta la propria anima. La resurrezione, l’immortalità, l’ossessione più antica del mondo.

      Ed ecco che oggi il buon Coso mi rende orgoglioso di far parte di questa comunità, facendomi l’onore di riprendere in considerazione la mia teoria completandola in maniera razionale, ovvero teorizzando che la sopravvivenza senza corpo è sì possibile, ma la coscienza va comunque ancorata ad uno strumento situato in prossimità, ovvero un FE come suggerito da te, o anche un Tempio come ipotizzato da me nel mio precedente commento e come sostenevo già mesi fa in questo commento (vedi la parte relativa al Tempio di Conso vuoto poichè Conso sta possedendo il corpo di Giovanni Borgia) http://leveritadellanimus.blogspot.it/2011/10/sa-tutto-e-vede-tutto-chi-e-erudito.html?showComment=1319033021449

      La seconda parte del mio commento sopra ribadisce ancor più la fede che ho nella teoria così aggiornata, che non è più soltanto mia o tua, ma di noi tutti che, ispirati dalla forza delle tue intuizioni e spinti dalla nostra voglia di contribuire continuiamo a scavare per portare alla luce i segreti di questa saga fantastica.
      Perdona l’enfasi da predicatore, in verità sto cercando di convertire l’invidia che mi sale quando vedo pubblicato un articolo e penso “Cazzo, lo pensavo anch’io e non l’ho detto” oppure “Merda, l’avevo già scritto tempo fa e nessuno mi si è filato” nella gioia di far parte di questa comunità vivace e pronta a dare il proprio contributo.
      Come direbbe Danny De Vito ne “Il grande Kahuna”: Sii cauto nell'accettare consigli, mal sii paziente con chi li dispensa. I consigli sono una forma di nostalgia. Dispensarli è un modo di ripescare il passato dal dimenticatoio, ripulirlo, passare la vernice sulle parti più brutte e riciclarlo per più di quel che vale. Ma accetta il consiglio... per questa volta.

      Salam Aleikum fratello mio,

      Snake

      Elimina
    5. Salute e Pace Snake, chiariamo subito che se non mi son filato tua teoria questo vuol dire che il pirla sono io e non tu che ti arrabbi per averla pensata ma non detta o detta ma senza esito.
      E' un'ipotesi geniale e molto solida e hai fatto benissimo a coltivarla in privato. Tra l'altro questo aspetto non fa che riempirmi di soddisfazione, perché siete una community attenta, curiosa e seriamente interessata. Detto questo e mandatoti un abbraccio virtuale di sincera ammirazione, torniamo ai nostri vaneggi:
      La questione dell'anima è complessa. Punto. Non sappiamo il grado effettivo di tecnologia che possedessero i CVP, ma ammettendo che potessero veramente conservare un'anima a quel punto subentrano altri quesiti collaterali e diametralmente opposti ai tuoi tipo:
      - se hanno l'anima intatta, cosa se ne fanno di un corpo?
      - perché sbattersi per farne uno in carne e ossa quando possono fare un cyborg FE?
      Perché gli serve il sesto senso. Ok, ma se sono riusciti a sintetizzare la propria anima con tanto di cognizione della realtà il sesto senso ce l'hanno di loro no? Perché non hanno sintetizzato anche quello? E così via...
      Io personalmente sono convinto che dalla morte non sono potuti scappare nemmeno loro, l'hanno rimandata e basta, e dalle parole di Giunone questo traspare abbastanza chiaramente.
      L'esempio di Clay è lampante, magari il ricordo senziente dei CVP è decisamente più complesso da poter inglobare maggiori sfumature comportamentali della loro (ex)coscienza. E' tutta da vedere, in ogni caso, a sto giro, non escludiamo proprio un bel niente! ;)

      Salute e Pace

      Elimina
    6. Snake, Coso..... Vi faccio 72 minuti di applausi

      Elimina
  20. Perchè allora Clay li aiuta ad ottenere questo? Gli hanno raccontato una balla? O gli hanno promesso qualcosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ultima che hai detto, dai un'occhiata all'ultimo articolo pubblicato sui dettagli venuti fuori dai podcast di Escoblades! ;)

      Elimina
    2. Ritornare in vita

      Elimina
  21. Coso delilarte questo articolo e fantastico e venere apparirà sicuramente in ACIII: le fondamenta della mia ipotesi è la seguente: se vedi bene nella grotta che viene inquadrata alla fine di revelarions si formano dei simboli e delle linee che partono dal cosiddetto specchio di venere, simbolo delle donne, e quindi credo che venere magari si troverà come minerva o giunone nel tempio...
    se hai tempo dimmi cosa ne pensi

    RispondiElimina
  22. salve a tutti... volevo chiedere una cosa al finale di acb nel tempio di giunone mentre desmond scala le pareti per arrivare poi alla mela, giunone gli parla e ad un certo punto gli dice "voi vedevate lo scintillio blu, sentivate le parole, ma non sapevate" ecco potete spiegarmi perfavore il significato di queste 3 frasi? grazie per la pazienza e disponibilita ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Matteo,
      si riferisce al sesto senso mancante agli umani creati così apposta dai simpaticissimi CVP

      Elimina
  23. si ok ma vorrei avere se possibile delle risposte piu complete, quello che voglio sapere è: cos'è sto scintillio blu che dice giunone, e perche gli umani lo avevano se non avevano sto sesto senso? e che intende quando dice sentivate parole ma non sapevate... grazie ancora..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Matteo, Giunone si riferisce al Sesto Senso incompleto proprio degli ibrdi, che noi conosciamo come Occhio dell'Aquila. Essendo appunto incompleto Giunone afferma che gli umani potevano solo affidarsi ai cinque sensi conosciuti ma che non potevano sapere. Da qui l'idea che il Sesto Senso, portando alla comprensione totale dello Spazio e del Tempo, possa dotare chi lo possiede del Sapere, con la "S" maiuscola, inteso come conoscenza assoluta e universale del tutto.

      Salute e Pace

      Elimina
  24. ok grazie mille coso esauriente come sempre ;)

    RispondiElimina