lunedì 7 novembre 2011

The Day After 21 12 2012

Il Sole
Settantadue giorni al momento cruciale. Ma di questo momento si sa veramente poco.
Cosa accadrà, ma sopratutto, cosa sta accadendo nel presente dell'universo AC?
Sappiamo cosa ha portato gli Assassini in una condizione di svantaggio, ma cosa sta succedendo in termini globali?

Scomponiamo dunque il quadro generale e vediamo di ricollegare tutti gli indizi giunti a noi fino a oggi tramite i vari capitoli.



Presente
Nel presente di Desmond la situazione mondiale sta lentamente degenerando, i Templari tra il 1800 e oggi hanno instaurato il capitalismo e un controllo capillare mediatico delle masse, ma il sistema sta morendo.
I bollettini giornalistici presenti nel PC di Vidic nel primo AC ci danno le prime informazioni.
Il sistema informativo Abstergo ci fornisce un quadro apocalittico compreso in pochissimi giorni, tra il 3 e l'8 Settembre.

3 Set - Click per zoomare
4 Set - Click per zoomare


7 Set - Click per zoomare
8 Set - Click per zoomare
Ricapitolando: condizioni climatiche anomale (alterazione della frequenza e forza degli uragani) , condizioni socio-politiche che si ribaltano (americani che scappano verso il Messico e non viceversa), condizioni economiche disperate (trivellamento in cerca del petrolio in luoghi ostili come i ghiacci dell'Antartide, nuovi tentativi di colonialismo in Africa), condizioni ambientali al tracollo (decimazione della popolazione africana ad opera di una nuova epidemia a rapida diffusione).

Ogni aspetto della vita dell'uomo su questo pianeta sta subendo duri colpi. I primi segni di una sciagura annunciata.

Chiaramente i Templari ne sono consapevoli e il lancio dell'Eye Abstergo serve difatti a scavalcare questo problema. Tuttavia a seconda delle modalità (che per ora possiamo solo ipotizzare) con cui il satellite influenzerà la vita dell'uomo le conseguenze saranno diverse.
La domanda importante da farsi è: questa condizione di collasso, è qualcosa di nuovo o è già successo?
E' una ricorrenza?


Passato
Come sappiamo nel passato dell'universo AC, varie sciagure hanno afflitto il pianeta.
La Catastrofe di Toba nominata nel Glifo 19 - Il Quarto giorno, è il punto di non ritorno.
Citando wikipedia: La teoria della catastrofe di Toba sostiene che tra 75.000 e 70.000 anni fa l'esplosione di un supervulcano al di sotto del Lago Toba, probabilmente il più grande evento eruttivo negli ultimi 25 milioni di anni, rese ancora più rigido il clima del pianeta che già stava attraversando un'era glaciale.
Da studi sul mitocondrio umano alcune ricerche suggeriscono che circa 75.000 anni or sono la specie umana fu ridotta a poche migliaia di individui. Questo collo di bottiglia nella numerosità della popolazione umana spiega in parte la scarsa variabilità genetica nella nostra specie. 

Una decimazione su larga scala che nel contesto di AC acquista una valenza tutta sua: un messaggio nascosto nel Glifo dice infatti che a Toba non fu un vulcano (a provocare la catastrofe).
Con buona probabilità, vista anche la collocazione del messaggio nascosto (passate con lo scan sopra il sole), questo è l'attimo raccontato da Minerva dove gli uomini, diventati troppi e ingestibili, si sono ribellati, scatenando lo scontro coi QVP, distogliendo così l'attenzione dalla tempesta elettromagnetica che stava per travolgere il pianeta e facendo estinguere il grosso della vita umana sul pianeta.

Come già detto in altre occasioni tale data va a inficiare la tesi che vede il video Verità di ACII in un contesto pre-cataclisma, Markuz nel suo pezzo intitolato L'universo di Assassin's Creed mostra come l'attimo della fuga dall'Eden sia datato 7.500 a.C.. Ora, indipendentemente dal fatto che in AC scopriamo che i resti di australopiteco (che fungono da anello mancante nell'evoluzione) sono un falso, in termini realmente scientifici, 7.500 è una data che si avvicina di molto alla rivoluzione neolitica (8000 a.C.) che vede l'Homo Sapiens raggiungere l'apice della sua evoluzione mentale e fisica, ci troviamo nel punto in cui la preistoria sta tramontando per lasciare via libera alla Storia attualmente conosciuta.

Tutta questa grande parentesi serve per farvi notare la forte connessione tra questo attimo (fine della preistoria-inizio della storia) e un dettaglio non da poco che si evince dal video, ovvero, da quel momento in poi gli umani entrano in possesso di un FE.
Da lì in poi la Storia dell'uomo è sempre influenzata dai Frutti dell'Eden, ma non solo in termini evolutivi, sopratutto in termini distruttivi.
Sembra quasi infatti che gli uomini si trascinino dietro per inerzia i postumi di quella grande Catastrofe di Toba, in un ricorrere sorprendente di altri piccoli (piccoli si fa per dire) eventi distruttivi.
In questi termini, molti degli eventi storici e di quelli misteriosamente descritti su AC, acquistano maggiore senso. A partire dai vari conflitti, dalla guerra di Troia alle battaglie di Giovanna D'Arco, dalle guerre di secessione alla Seconda Guerra Mondiale, presi nella loro estensione più oggettiva, non sono altro che un meccanismo di decimazione di una specie, e in ognuno di questi i FE sono sempre presenti. In alcuni ci sono direttamente implicati i QVP, che suppongo però intervenissero già sotto forma di ologrammi perché ormai morti.
Ma la componente distruttiva dei FE si mostra anche sotto forme meno appariscenti.
Tunguska, l'irradiazione di Rajasthan (nominata nel glifo 4), la fame di Quetzalcoatl e il peccato di Jiajing, sono tutti eventi collegati da distruzioni di notevole entità.

Alberi caduti nelle prossimità del cratere. Foto del 1927
Tunguska: sappiamo che il cratere di 2150 chilometri quadrati in AC è provocato dalla detonazione del Frutto dell'Eden Bastone, distrutto da Orelov sotto suggerimento di Tesla. Questo fenomeno è la chiave di lettura per tutti i seguenti, perché suggerisce che i frutti siano letteralmente delle mine vaganti distribuite in giro per il pianeta. Il caso di Tunguska ha solamente distrutto solo parte del territorio circostante inutile dire che in altre circostanze gli effetti sarebbero stati veramente disastrosi.
La stima della potenza dell'esplosione attualmente si aggira ai 10-15 Megatoni (laddove un Megatone è pari a un milione di tonnellate di tritolo, per intenderci la Bomba Atomica lanciata su Nagasaki corrispondeva 25 chilotoni, laddove un chilotone sono solo mille tonnellate di tritolo.).

Rajasthan: [riprendendo quanto scritto sul pezzo Dietro i Glifi due Verità] Secondo uno studio del 1992, è stato ritrovato nello stato del Rajasthan uno spesso strato di ceneri radioattive dell’ampiezza di tre miglia quadrate a 10 miglia ad ovest della città di Jodhpur. In questa zona sono stati dissotterrati i resti di un’antica città. Questi resti portano i segni di un’esplosione atomica (che il glifo afferma essere stata causata da un PoE, ovvero Piece of Eden, Frutto dell’Eden, come a Tunguska) databile a migliaia di anni fa, dagli 8.000 ai 12.000 e dimostrano che tale esplosione (secondo uno scienziato, dell’ordine di grandezza delle bombe atomiche del 1945) ha distrutto degli edifici e probabilmente mezzo milione di persone. Inoltre, il Mahabharata, uno dei più grandi poemi epici della mitologia indù descrive un’esplosione catastrofica che colpì il continente. "Un unico proiettile carico di tutta la potenza dell'Universo ... Una colonna incandescente di fumo e fiamme (come diceva Altair nella 17esima pagina del Codice) brillante come 10.000 soli, si erse in tutto il suo splendore... era un'arma sconosciuta, un fulmine di ferro, un gigantesco messaggero di morte che ridusse in cenere un'intera razza”. Il poema epico, inoltre, parla anche di cadaveri a cui erano caduti i capelli e le unghie e di cibi contaminati, chiari segni di contaminazione da disastro nucleare. In un altro brano del Mahabharata si parla di una antica battaglia in cui esplosioni ed “armi definitive” decimavano interi eserciti, facendo si che moltitudini di guerrieri dotati di armi, elefanti e destrieri fossero spazzati via come foglie al vento. In questo caso le esplosioni non erano “a fungo atomico”, ma erano perpendicolari al terreno, le colonne di cui si parlava prima.

La fame di Quetzalcoatl e il peccato di Jiajing: Come abbiamo visto in uno degli scorsi articoli, questi due eventi trovano una connessione col ricordo di Giovanni Borgia e del suo viaggio a Tenochtitlan.
Imperatore Jiajing
Quetzalcoatl è il serpente piumato considerato il simbolo della morte e della resurrezione dalle cultura Maya/Azteca. Jiajing imperatore della Cina dal 1521 al 1567. Lo si descrive come un individuo crudele, collezionista di oggetti rari, nei suoi ultimi anni di vita si dedicò in particolar modo all'alchimia nel tentativo di trovare un qualche modo per allungare la sua vita.
Durante il suo regno la regione dello Shaanxi venne colpita da un terremoto di straordinaria potenza: [da wiki] è il più grave terremoto documentato per numero di vittime, circa 830.000. Avvenne la mattina del 23 gennaio 1556. Più di 97 contee furono colpite. Un'area larga oltre 900 km fu distrutta e in alcune contee il 60% della popolazione fu uccisa. I costi dei danni causati dal terremoto sono praticamente impossibili da misurare in termini moderni. Il numero di vittime tramandato dalla tradizione è di 830.000. Il danno alle proprietà fu così grande da essere incalcolabile: un'intera regione della Cina interna venne distrutta e circa il 60% della sua popolazione ucciso. Il costo dei danni sarebbe stato equivalente alle distruzioni causate dall'esplosione di un'arma nucleare (sebbene senza gli effetti collaterali). 

Nel ricordo vediamo Giovanni Borgia tornare dal suo viaggio con un manufatto un teschio di cristallo che in seguito gli mostrerà la figura dell'imperatore cinese. Come è possibile che un manufatto del genere in quell'epoca (sempre in chiave AC naturalmente) rendesse possibile una connessione tra America e Asia?

Una curiosa connessione la possiamo scorgere tra i simboli lasciati col sangue da 16: Yonaguni.
Messaggio di 16 in AC
Le architetture trovate nei fondali intorno all'isola di Yonaguni mostrano uno stile di costruzione che ha molte più somiglianze con quello precolombiano che con quello orientale.
Vista la sua datazione, 10.000 a.C., alcune teorie ne attribuiscono la costruzione a una civiltà molto antica di razza bianca venuta dalla Lemuria (vicina al mito di Atlantide e di Mu) che si dice abbia popolato gran parte della zona asiatico-americana per poi scomparire mescolandosi alle razze più primitive locali.
Sotto questa luce si potrebbe pensare insomma che Aztechi e Cinesi abbiano ereditato la tecnologia dei teschi per via di un retaggio comune, tecnologia che in modo o nell'altro è stata anche fonte del loro annientamento, mentre in Cina infatti quasi un milione di persone rimanevano vittime del terromoto, dall'altra parte del mondo in america i popoli precolombiani venivano spazzati via dalla fame di conquista dell'uomo bianco, alcuni come i Maya, scomparendo senza lasciare la minima traccia.

Se dovessimo tirare un'ipotetica somma delle vittime di questi eventi insieme a quelle dei vari conflitti tra civiltà, si potrebbe dire che la Catastrofe di Toba sia stata solo l'inizio di quella che sembrerebbe una epurazione genetica continua della specie umana, il tutto a favore dei QVP e del loro ipotetico ritorno. 


Futuro
Vedendo in sequenza i trand di passato e presente si può intuire una certa continuità negli eventi, la decimazione del popolo africano è l'ennesima purga (stesso termine usato dai Templari nella lettera dove cedevano un frutto a H[itler]) del genere umano.
Non solo, questi due fattori (distruzione fisica dell'uomo e indebolimento del contesto globale) si stanno combinando tra loro per creare uno scenario catastrofico senza precedenti.
Se infatti prima gli esseri umani apparivano quasi come attori inconsapevoli degli eventi, ora sono diventati registi della loro potenziale fine.

Un suggerimento ci arriva da altri due messaggi nascosti sempre nel Glifo 19, che rimandano alle profezie Hopi.

Gli Hopi [citando wikipedia] sono una popolazione Amerinda che vive nel Sud-Ovest degli USA. Contrariamente agli altri popoli Pueblo, che risiedono tutti in Nuovo Messico, la riserva degli Hopi si trova in Arizona, all'interno della grande nazione Navajo.
Sacerdote del serpente Hopi
Le loro profezie rientrano tra le religioni comprese nel gruppo dell'escatologia non abramitica, ovvero quelle religioni fortemente incentrate sulla fine dei tempi e che non comprendono tra le loro figure sacre quella di Abramo.
Le profezie Hopi sono straordinariamente attuali e rimandano a un contesto assai moderno. Tra alcune non citate in AC ad esempio era profetizzato che durante la fine dei tempi, la Terra sarebbe stata attraversata da "serpenti di ferro" e da "fiumi di roccia"; [...] ed i fiumi sarebbero diventati neri (rimandi alle ferrovie, le strade d'asfalto e il petrolio). Un’altra curiosa profezia Hopi dice che niente dovrà essere riportato dalla Luna. Se questo sarà fatto l’equilibrio delle Leggi e Forze Naturali sarà disturbato, col risultato (della comparsa) di terremoti, importanti cambiamenti  a livello meteorologico, squilibri sociali. E noi sappiamo benissimo attraverso il Glifo 10 - Apollo che cosa è stato recuperato sulla luna con la spedizione Apollo 11.
Per gli Hopi il male sarà portato dall'uomo bianco.

Vediamo ora nel particolare quelle presenti in AC:

All'approssimarsi del giorno della purificazione, vedremo ragnatele tessute da un capo all'altro del cielo. - Hopi

Attualmente ci sono varie interpretazioni di questa profezia, alcuni studiosi ritengono sia un riferimento alle linee telefoniche intrecciatesi sul nuovo continente con l'arrivo dell'uomo bianco, altri che sia addirittura un rimando alla rete web. Una nuova chiave di lettura può esserci data dalla profezia qui di seguito;

Un contenitore di ceneri un giorno varrà scagliato dal cielo, bruciando la terra e facendo ribollire gli oceani. -Hopi

Un chiaro rimando al lancio di un ordigno nucleare, similitudine già presente negli altri disastri elencati sopra.
Personalmente vedendo tutto il contesto in chiave AC, la prima cosa che mi è venuto in mente sono le scie di fumo lasciate da dei missili che vanno da una parte all'altra del pianeta, in pieno stile Terminator 3.


A pensarci i conti tornato, le parole di Altair nel suo codice:

Di tutte le cose che ho visto, nulla mi ha sconvolto più delle fiamme...
Colonne così alte che sembravano raggiungere il cielo. La terra che tremava. Le montagne che si spaccavano. Torri di metallo fatte a pezzi, il loro contenuto sparso al suolo... E ovunque le urla. Un coro di grida così terribile che ne avverto l'eco ancora oggi.

Di quale follia sono stato testimone? Sono loro, forse? Coloro che vennero prima, è qui che sono finiti? Nel fuoco, nella cenere? Forse i Templari mirano a questo potere distruttivo. Possedendolo, potrebbero dominarci e imporci l'obbedienza. Che speranza avremmo, allora, se controllassero una forza oscura tale da poter distruggere il mondo...

Ma anche i dubbi di Desmond e compagnia nel finale di ACII, dove Lucy allude all'indebolimento del campo magnetico terrestre e che una forte eruzione (o qualcosa di molto simile come tante esplosioni a base di A-Bombs) potrebbe destabilizzarlo invertendo i poli e l'orientamento geomagnetico rendendo instabile il pianeta.

Provate a pensare se il satellite Eye-Abstergo andasse fuori controllo o peggio ancora venisse usato volontariamente per annientare opposizioni scomode.

Gli Hopi, i popoli precolombiani decimati dalla conquista europea, le varie popolazioni asiatiche, che siano discendenti di quei popoli che rifiutavano la guerra nominati da Minerva? Che la loro scomparsa o decimazione implichi un danno irreparabile? O c'è dell'altro ancora?
Quello che è evidente è che se è vero che da una parte i QVP stanno cercando di conservare il loro genoma, dall'altra c'è un tracollo della situazione che non permetterà una ripresa. Una variabile impazzita che sta degenerando, e che potrebbe portare il tutto a una scena come questa:

52 commenti:

  1. Articolo grandioso,come sempre. Non sapevo del popolo Hopi. Una bella fetta di cultura su cui buttare l'occhio nei giorni a venire. E ora non ci resta che attendere.

    RispondiElimina
  2. Gli Hopi erano un argomento tenuto in sospeso da un bel po', finalmente ho avuto occasione ti tirarli in ballo ;)

    RispondiElimina
  3. Koyanisqaatsi, eh...
    Le "ragnatele nel cielo" non potrebbero essere le misteriose "scie chimiche" di cui dietrologi e complottisti parlano tanto?
    Spero si venga a sapere di più sulla questione lunare... sempre intrigante.

    P.s. Ottimo articolo, come sempre.

    RispondiElimina
  4. Ottimo articolo ma vorrei fare una considerazione personale (è un pò lunga ma siete liberissimi di leggerla o no)
    durante Ac1 si parla ,riguardo l'abstergo ,di esperimenti su di una sostanza chiamata "nuovo fluoro" che se non ricordo male era stata arricchita di metalli pesanti e versata nell'acquedotto di una piccola comunità.
    Credo di ricordare ancora che il fine ultimo di questo esperimento fosse il controllo mentale di queste persone e che l'esperimento non solo riuscì ,ma mise anche nei guai l'industria perchè finirono per essere indagati.
    Ancora avanti nel gioco ricordo di aver letto però che questa sostanza venne versata in tutte le reti idriche mondiali e che la sua assunzione, bevendola, avrebbe portato nei soggetti un accumulo di metalli pesanti nel sangue all'apparenza innoqui ma asserviti ad un secondo fine.
    insomma l'abstergo punta al controllo mentale della popolazione mondiale; ma pur con svariati frutti dell'eden in loro possesso ,questo sarebbe stato impossibile perchè il loro raggio d'azione è ristretto (credo ad un massimo di poche centinaia di metri.)
    L'unico modo per raggiungere questo risultato sarebbe amplificare il suo effetto in una qualche maniera ,e qui entra in gioco la sostanza di cui vi parlavo prima , la quale intaccando il neuro trasmettitore "scoperto" secondo il gioco dai 2 scienziati Wu e Traunero andrebbe in una qualche maniera ad amplificarne la ricezione e a rendere molto più facile il controllo mentale da parte dell'abstergo.
    Finita questa premessa arrivo al dunque, il satellite eye abstergo ha al suo interno un frutto dell'eden che azionato e usato secondo volere dell'azienda irradierebbe sul pianeta le onde elettromangetiche capaci di attivare il famoso neuro trasmettitore e di manovrare gli esseri umani secondo una volontà esterna.
    se , tutto quello che ho detto fosse giusto a questo punto si parerebbero d'avanti 2 possibili scenari:
    1 - i templari sono effettivamente malvagi e puntano alla distruzione della razza umana per una epurazione tale da lasciare sul pianeta solo esseri perfetti (razza ariana?), cioè indurreberò gli uomini ad uccidersi l'uno con l'altro come è già successo in passato durante la varie guerre mondiali.
    2 - i templari per quanto malvagi hanno capito che la razza umana come la conoscono loro finirebbe presto , perchè a volere un epurazione totale di questi esseri imperfetti sono proprio gli dei decisi a distruggere la loro creazione inziale per ripopolare il pianeta con la loro prole .
    Quindi,in questo caso, il controllo mentale sarebbe finalizzato a distogliere le masse dal piano finale degli esseri venuti prima e a conservare la razza umana come dominante ma per fare ciò dovrebbero arrivare prima degli antichi e per farcela hanno poco tempo (72 giorni?).
    sò di non essermi spiegato benissimo ma spero abbiate capito xD

    RispondiElimina
  5. Oggi a scuola il risultato di un'espressione era 72 *__*
    Cmq i Templari a me sembrano buoni, vogliono la pace, ma il loro mezzo di ottenerla è malvagio D:

    RispondiElimina
  6. i Templari vogliono la pace ma per farlo intendono soggiogare il mondo, gli Assassini vogliono che l'umanità impari la pace da sola con il libero arbitrio però uccidendo i tiranni.. nessuna delle due fazioni è la parte buona, lo stesso shean in AC2 dice che sono assassini e quindi assassinano la gente e si domanda se Desmond sia vegano XD

    i templari mirano al potere per ottenere la pace, gli Assassini usano metodi brutali per far si che avvenga uccidendo 1 persona per salvarne tante di più. Sia la prima scelta che la seconda sono discutibili..

    RispondiElimina
  7. Non è che sono buoni. Anche gli Assassini, non sono buoni. Non esistono ne buoni, ne cattivi, ognuno ha un proprio pensiero. I Templari pensano che l'uomo non è in grado di poter scegliere la giusta via, e ci vuole qualcuno in grado di guidarli, un po' come la mamma con un bambino. Invece gli assassini dicono che l'uomo deve essere libero di scegliere la strada da intraprendere, senza condizionamenti.

    RispondiElimina
  8. post bellissimo come sempre complimenti ...
    la storia degli hopi è parecchio inquietante quanto verosimile , torri d'acciaio che bruciano urla ovunque (cit Altair)

    RispondiElimina
  9. si ma a questo punto mi sembra chiaro che gli assassini volenti o nolenti si stiano muovendo per conto degli esseri venuti prima ,più che altro; che in quanto a libero arbitrio non erano maestri...

    RispondiElimina
  10. articolo grandioso :)

    RispondiElimina
  11. forse è proprio questa la morale del gioco, e desmond sarebbe il Gesù che usò un mezzo meno violente per far cambiare le persone con libero arbitrio, fateci caso???credo che AC sia il massiono di tutti i giochi in quanto no al gioco stesso ma alla verità seminascosta che ci incurioscisce

    RispondiElimina
  12. @Assur: è proprio pensando alle scie chimiche che mi son venute in mente e scie dei razzi :)

    @Lupin: Nel gioco dice solo che col fluoruro è stata avvelenata una città. Nessun riferimento a una manovra mondiale. Però il discorso dell'intossicazione come ausilio al satellite è valida.

    Per le ipotesi sugli intenti templari, dipende tutto da un solo fatto, ovvero quanto sanno (perché comunque sanno) dei QVP. Magari proprio perché temono un loro ritorno mirano a bloccare tutto il sistema com'è. Dubito tuttavia siano in combutta con questi perché sia Minerva che Giunone parlano di una croce che offusca le loro visioni, da cui diffidare. E' tutta da vedere.

    RispondiElimina
  13. penso che siate i migliori conoscitori di AC se non del mondo almeno d'Europa..complimenti siete fenomenali..oltretutto avete una fantasia fuori dall'ordinario..

    RispondiElimina
  14. Davvero troppo gentile! Grazie ;)

    RispondiElimina
  15. Megapapiro, come previsto! E ottimo lavoro con gli Hopi, ci voleva proprio una rinfrescata su questo popolo nascosto quasi quanto il significato delle sue profezie. Ottimo soprattutto il collegamento necessario ad Altair ed al Codice. Mi ha colpito, poi, il riferimento all'antica civiltà proveniente dalla Lemuria: potrebbe essere una spiegazione logica, specie se tale civiltà fosse rappresentata dai CVP, vista la datazione.

    L'unica cosa su cui non sono d'accordo (te ne avevo parlato già su msn e lo ripropongo qui per dare spunti alla discussione) sono le diciture "meccanismo di decimazione di una specie" e "epurazione genetica continua della specie umana, il tutto a favore dei QVP e del loro ipotetico ritorno" riferite alle varie catastrofi. Mi spiego, dire così equivale a dire che dietro alle catastrofi ed alle guerre che hanno causato così tanti morti nella storia c'è sempre stata un'intenzionalità e quindi che sono state provocate da qualcuno, immagino appunto i CVP. Il mio dubbio sta nel fatto che per le catastrofi non ci sianono ancora prove su chi le abbia causate, a parte Tunguska, la quale è stata causata solo da uomini. Quanto alle guerre, invece, queste dovrebbero essere praticamente sempre state create dai Templari, a quanto ne sappiamo sono sempre stato lo strumento migliore per avere il controllo sulla gente.

    Voi che ne pensate? So che molti di voi apprezzano molto la teoria del ritorno dei CVP...

    RispondiElimina
  16. Evidentemente la guerra non è mai stato lo strumento attraverso il quale hanno agito i CVP per il semplice fatto che il loro obbiettivo era aapettare il ritorno sulla terra di un uomo che avesse un dna per almeno il 50% "divino" se avessero distrutto l'umanità prima non l'avrebbero mai trovato; la questione è un altra... ora che lo hanno trovato e ora che desmond troverà eva (con la quale avrà un figlio con un dna 100% divino?!) cosa ne vorranno fare del resto del "corrotto" genere umano? lo elimineranno per far si che la specie continui con i discendenti di desmond ed eva (i nuovi adamo ed eva) oppure ....

    RispondiElimina
  17. A dire la verità è il contrario, senza le guerre e i cataclismi i gene non si sarebbe incanalato in un solo ceppo fino a Desmond, per lo meno non entro i tempi del cataclisma.
    La catastrofe di Toba ha ristretto il "collo di bottiglia della selezione naturale, portando al riproporsi di pochi ceppi, in favore di una varietà genetica molto limitata. Se questa varietà fosse stata più ampia le probabilità di far convogliare più tratti nello stesso genoma sarebbe stato molto più difficile.

    Markuz per le guerre l'osservazione può essere ribaltata: tu stesso nelle analisi dei glifi hai mostrato vari casi dove i QVP erano i fomentatori (Giudizio di Paride con conseguente Guerra di Troia ad esempio), e in ogni caso i Templari hanno sempre scatenato guerre in funzione di FE, materiale comunque QVP.

    Il punto focale ora è capire quanto i templari sappiano dei QVP. Sembra quasi che all'inizio fungessero da flagello e che ora i QVP li reputino scomodi. Le possibilità sono molteplici...

    RispondiElimina
  18. Già, sappiamo ancora troppo poco per capire la posizione dei Templari in relazione ai CVP. Sicuramente già a fine Ottocento - inizio Novecento i Templari li cercavano, come si vede nel ricordo di Frater V.O.V. in Project Legacy. Per le guerre mitologiche ad esempio Troia, è facile che i CVP abbiano giocato con gli umani, e sarebbe interessante capire in quel periodo quale fosse il ruolo dei Templari e soprattutto le loro intenzioni (erano simili a quelle di adesso o erano diverse?). Dall'estinzione in poi dei CVP, i Templari forse sono stati liberi di fare quel che volevano senza CVP, e per questo penso che le guerre siano sempre state create per i loro interessi, che non necessariamente coincidono con i FE. I FE, teoricamente, dovrebbero essere il mezzo, non il fine dei Templari. Le guerre tra possono essere anche state create per indebolire la popolazione, così che non avesse i mezzi per ribellarsi, come mi pare si dicesse nei glifi/cluster (non ho tempo per cercare adesso!!!)

    RispondiElimina
  19. Nella versione estesa di Knowing ci sono quei cosi blu che assomigliano tantissimo ai razziatori di mass effect.. il contesto è anche lo stesso di mass effect i razziatori che distruggono la civilità ma danno la possibilità di crearne una nuova.. D: non è la prima volta che trovo similitudini tra giochi e film e viceversa..

    RispondiElimina
  20. PARTE 1

    Ciao Coso e Markuz, qui Snake.
    Non sto a farvi ulteriori complimenti, ormai che siete bravi lo sapete ; )

    Per quanto riguarda la questione dei rapporti tra Assassini, Templari e CVP, le vostre ipotesi sono entrambe interessanti (Coso che considera i CVP l’eminenza grigia dietro tutto e Markuz che vede i Templari agire anche in maniera indipendente), tuttavia trovo che Grande Panda abbia espresso un punto di vista interessante.

    Grande Panda cita i Razziatori di Mass Effect, che a loro volta, aggiungo io, ricordano i Berserker dei libri di Fred Saberhagen, i Borg di Star Trek e pure, tornando ai videogiochi, i Flood della saga Halo o i Ceph della saga Crysis.
    Questi ultimi due videogiochi in particolare rappresentano in modo fedele quello che io definisco come “Concetto delle Tre Fazioni”, riscontrabile in moltissime storie narrate dall’alba dei tempi fino ad oggi tramite i mezzi più svariati, dalla tradizione orale alla carta stampata, dai film ai videogiochi.

    Il concetto è semplice: ad inizio della storia vengono sempre presentate due fazioni in lotta, le quali, a seguito degli eventi narrati, si trovano a doversi, loro malgrado, alleare per combattere una terza fazione che si palesa ad un certo punto e che sistematicamente tenta di distruggere le prime due. In genere l’alleanza tra le prime due fazioni si rende necessaria perché la terza è di gran lunga più forte, dotata di una superiorità numerica o tecnologica schiacciante e determinata a sterminare le prime due.
    Le ragioni della terza fazione variano da storia a storia (religione, vendetta, conquista, rinnovamento, ecc…), ma le modalità di interazione tra le fazioni restano, in buona sostanza, quelle descritte sopra.

    Ecco quindi il mio pensiero.

    I CVP hanno mosso guerra all’umanità (non ad Assassini o Templari, ma a tutti gli uomini) per via della ribellione del genere umano al loro dominio, causando in particolare le catastrofi preistoriche (Toba ad esempio) per combatterci e cercare di controllarci finchè questo è stato possibile, cioè fino al cataclisma.

    I CVP si comportano come gli dei classici.
    Finchè erano in vita quasi tutti i CVP hanno avversato gli uomini sia prima sia dopo il cataclisma (a parte i pochi CVP amici degli uomini come Prometeo nel mito classico) e non escludo che abbiano fatto scatenare guerre tra gli uomini o tratto vantaggio dalle guerre scatenate dagli uomini stessi.

    Una volta morti i CVP (tutti o quasi, ma questa è un’altra mia teoria, perciò lasciamola perdere), gli uomini sono stati perfettamente in grado di farsi guerra ed ammazzarsi da soli senza bisogno di “spinte divine”, semplicemente animati dalla brama di potere che contraddistingue la nostra specie, potere che, nell’universo di AC, trova il suo simbolo nei FE.

    RispondiElimina
  21. PARTE 2

    Assassini e Templari sono uomini e si combattono prima di tutto per imporre il proprio concetto di umanità, quindi non spinti (o almeno non sempre) dai CVP: umanità “adulta”, dotata di senso critico e libero arbitrio secondo gli Assassini, umanità “bambina”, che necessita di una guida forte e di controllo secondo i Templari.

    Io credo che, in un prossimo futuro, Assassini e Templari potrebbero trovarsi, loro malgrado, fianco a fianco, prima per salvare l’umanità (o magari soltanto pochi individui, novelli Adamo ed Eva, per ricominciare come in Knowing) dal secondo cataclisma e poi, forse, per far fronte al ritorno dei CVP, la terza fazione.
    A meno che il ritorno dei CVP non avvenga in modo pacifico, compiendo finalmente il destino dei due mondi che diventano uno in maniera armonica, senza sopraffazione.

    Fin qui la mia teoria.
    Ed ora il mio consueto, irrinunciabile, volo pindarico privo di prove.
    Lasciatemelo fare prima di abbattermi, ormai mi conoscete, sono fatto così. ; )
    E’ soltanto la mia ipotesi, allo stato attuale vale tanto quanto quella di chiunque altro.

    Per me la nuova Eva che Desmond deve trovare finirà per rivelarsi una Templare e, loro malgrado, dovranno fare i piccioncini invece di infilzarsi a vicenda. Di qui in poi la storia potrebbe prendere due pieghe:

    - riescono a salvare l’umanità (o parte di essa) dal cataclisma, il figlio nasce con DNA 100% CVP, ma proprio per questo spiana la strada al ritorno dei CVP superstiti (ritorna qui la mia vecchia teoria dei CVP sopravvissuti in forma digitale o, per così dire, “spirituale”), che possiedono il corpo del figlio di Desmond e tornano per soggiogarci di nuovo;

    - non riescono a salvare l’umanità dal cataclisma, ma soltanto sé stessi (o magari sé stessi ed un esiguo gruppo di individui), la Terra viene devastata, passata la distruzione gli umani tornano a popolarne la superficie (oppure devono abbandonarla pre o post cataclisma per raggiungere un altro pianeta abitabile come in Knowing) il figlio nasce con DNA 100% CVP e questo piccolo gruppo di umani capitanati da un neo-CVP (lo Starchild di 2001: Odissea nello spazio?) ricominciano tutto da capo (la fine è l’inizio) in una sorta di nuovo paradiso terrestre dove ha inizio una nuova era mitica (Battlestar Galactica docet).

    A voi la parola!

    Salam Aleikum

    Snake

    RispondiElimina
  22. Ciao Snake, allora andiamo per ordine:
    La mia visione dei QVP non è cattiva, anzi diciamo che è un cattivo atipico. Questa cattiveria atipica son riuscito a scorgerla giusto nel finale di ACB con le parole di un Giunone apprensiva (tu sai molto poco dobbiamo guidarti noi) che fa muovere a Desmond quasi dei primi passi come una mamma per poi però farti pugnalare Lucy.

    In soldoni, hai presente la classica scena dei film d'azione dove i due antagonisti si scannano mentre c'è una bomba per esplodere? Ecco i primi sono gli Assassini contro i Templari. La bomba sono i QVP che noi vediamo come cattiva, ma una bomba è solo (si fa per dire) una bomba. La bomba esplode, non esiste una bomba buona o una cattiva. Esplode e basta.
    Ecco allo stesso modo secondo me i QVP trascendono l'umano concetto di "male". E' da squilibrati come cosa, ma se ci pensi regge.

    Per quanto riguarda le tue ultime righe, la seconda "piega" della storia rimbomba anche a me in testa da parecchio tempo. Ho i miei dubbi invece sul fatto che Eva sia templare.

    Ieri ragionavo sul fatto che ci potrebbero essere più Eva nelle epoche, laddove il nome diventa quasi sinonimo di prescelta. L'Eva mitocondriale di 150.000 è distinta dall'Eva di 7.500 anni fa che ha rubato la mela, ma uguale.

    Chissà...

    Salute e Pace

    RispondiElimina
  23. la teoria di snake è affascinante e nn è proprio impossibile , basta pensare ad Altair e Maria Thorpe che era una templare al fatto di un'alleanza con i templari al livello di confraternita la vedo difficile , dasta pensare ad Abbas e ad Altair se Abbas nn è riuscito a perdonare Altair dopo 30 anni figuratevi una collaborazione tra una setta e un ordine che si scannano da un tot di anni sarebbe mentamente assurda


    a voi la parola

    RispondiElimina
  24. vero!!!!12!! :)Grandissimi entrambi

    RispondiElimina
  25. Ciao Coso, qui Snake.
    In effetti sono d'accordo con te: i QVP rispecchiano in maniera perfetta lo stereotipo degli dei, mai pienamente comprensibili dagli umani, di conseguenza non propriamente classificabili come buoni o cattivi, ma semplicemente diversi.

    Per quanto riguarda la fine della saga, credo proprio che vedremo questa sorta di apocalisse, seguita da un nuovo inizio, difficile eppure idilliaco per i pochissimi sopravvissuti.

    Non ho prove che Eva sia Templare e potrei in effetti sbagliarmi. Quella che ho ora è solo una sensazione: diciamo che, alla luce dell'incombente catastrofe, tutte le secolari lotte perderebbero gran parte della propria ragione d'essere.

    Questo chiaramente non cancellerebbe secoli di odio e la lotta tra gli ordini proseguirebbe proprio come ipotizzato da Federico, tuttavia ci potrebbe essere la possibilità che alcune persone appartenenti alle opposte fazioni decidano di collaborare per salvare il pianeta e la popolazione (e la propria pellaccia).

    In effetti anche a me sono venuti in mente Altair e Maria e mi sono chiesto se non ci potrebbe essere un'altra coppia Assassino-Templare anche nel futuro (per quanto in verità Maria cessi di essere Templare dopo essersi innamorata di Altair).

    Salam Aleikum

    Snake

    RispondiElimina
  26. Proprio ieri una mia amica e grande teorizzatrice di AC, sibi.lla, mi ha ricordato che in effetti Giunone a Desmond dice "Nato dai nostri lombi e dai lombi dei nostri nemici.. la Fine e l’inizio, colui che aborriamo e a cui rendiamo onore ... il viaggio finale ha inizio", non dice "L'inizio e la fine". E' quindi probabile vedere una "conclusione" di trama e l'"apertura" di un nuovo filone.
    Quanto alle unioni tra membri dei due ordini per il "bene comune" dell'umanità, a me non dispiacerebbe, ma dovrebbe essere ben giustificato. E' vero che la saga ha già presentato diverse defezioni da un ordine all'altro o anche semplicemente di allontanamento intenzionale di alcuni soggetti dal proprio ordine di appartenenza, per cui mai dire mai...

    RispondiElimina
  27. Ciao Markuz, qui Snake.
    Sono d'accordo con te e Sibilla.
    Tra l'altro la frase "The end is the beginning" è una di quelle che vediamo impresse nella black room nel video "Il viaggio di Desmond".

    Mi pare quindi che il concetto di ciclicità (creazione-distruzione-creazione) sia un pilastro della saga e perciò valga la pena tenerlo in considerazione quando facciamo le nostre ipotesi.

    Salam Aleikum

    Snake

    RispondiElimina
  28. Forse sia Altair, sia Ezio che Desmond si sposeranno con templari,che ne pensate ?

    Altair trova Maria,questo è certo, pure Ezio troverà moglie e se questa fosse una templare come Maria ?
    E forse Giunone ha fatto pugnalare Lucy perchè Desmond si stava avvicinando troppo a lei che non è una templare

    P.S.adoro il blog,siete dei geni !!!

    RispondiElimina
  29. Ciao Anonimo, qui Snake.
    E' una cosa a cui ho pensato anch'io, anche se non la reputo probabilissima, tuttavia mi solletica come idea, perciò la sto tenendo nel cassetto.

    Come hai detto correttamente, Altair trova Maria.
    Più sopra io teorizzavo la possibilità che Desmond trovi la discendente di Eva e che questa si riveli Templare. Forse non molto probabile, ma interessante.
    Il più problematico però è Ezio.

    DI QUI IN AVANTI, POSSIBILI SPOILERS!

    Sappiamo già che in Revelations Ezio incontrerà Sofia Sorto, la libraia veneziana trasferitasi a Costantinopoli che in Embers diverrà sua moglie e madre dei suoi figli Valeria e Marcello.

    Stando a quanto sappiamo finora Sofia non pare affiliata a nessuna confraternita, tuttavia Revelations potrebbe forse riservarci delle sorprese.
    Sofia una Templare che lascia l'ordine per amore? Poco probabile, vero, tuttavia affascinante.

    In Embers scopriamo che Ezio è in apprensione perchè teme ogni giorno che qualcuno (probabilmente i Templari) colpisca la sua famiglia.
    Questo potrebbe essere spiegabile con l'odio che certamente i Templari nutrono nei confronti di Ezio.
    Ma potrebbe essere spiegabile pure con l'odio che i Templari nutrirebbero nei confronti di Sofia se lei fosse stata affiliata e li avesse traditi per aiutare Ezio.

    Già sappiamo dalle riviste di settore che in Revelations le 5 chiavi di Altair saranno tutte ritrovate da Ezio con l'aiuto determinante di Sofia.
    Aiuto che potrebbe derivare dalla conoscenza che Sofia ha di testi antichi (è una libraia esperta, quindi potrebbe prendere il posto di Leonardo come interprete, decriptatrice e ricercatrice dei luoghi in cui sono custoditi i 5 sigilli) oppure... dal fatto di essere Templare e magari essere a conoscenza di informazioni riservate riguardo i sigilli o i luoghi in cui sono nascosti.

    Sappiamo infatti che Altair ha dato i sigilli ai fratelli Polo perchè li portassero via da Masyaf e li nascondessero, cosa che i Polo fecero a Costantinopoli. A quel tempo i Templari non erano a conoscenza della localizzazione dei sigilli, tuttavia potrebbero aver scoperto qualcosa al riguardo nei secoli a venire, magari essendo vicini alla loro localizzazione nel periodo in cui Ezio giunge a Costantinopoli.

    Fantasioso e poco probabile, ma interessante.
    Non ci resta che attendere (pochi giorni ormai!) per scoprire la verità.

    Salam Aleikum

    Snake

    RispondiElimina
  30. non è che il prossimo assassin's creed si giocherà con la protagonista donna che contribuisce a dare una mano a ezio in assassin's creed embers e che il gioco sarà ambietato in giappone mi sembrava d vedere nel video assassini vestiti come combattenti di quel luogo con le loro armature e armi??? no l'ho visto in versione francese e non conosco un cazzo di francia se qualcuno mi può dare qualche informazione in più grazie anticipati amici

    RispondiElimina
  31. @Anonimo: ormai è già stato confermato (credo) che in AC3 il protagonista è Desmond

    RispondiElimina
  32. Buona sera mi servirebbe un informazione in assassins creed revelations si può togliere la balestra?prima mi avevate cancellato il commento esigo una spiegazione

    RispondiElimina
  33. Nessuno ha cancellato niente qui, in ogni caso questo non è il posto adatto per domande tecniche simili sul gioco, qui si analizza la storia, la trama, non il gameplay e il resto del comparto. Comunque no non la puoi togliere.

    RispondiElimina
  34. ciao a tutti
    nessuno è a conoscenza del "blue beam project","illuminati", nikola tesla , haarp, templari che circa 100 anni prima di colombo arrivano in america del nord a rosslyn insieme ai vichinghi, e una cartina dell' impero cinese (esistente da prima che colombo partì) raffigurante tutte le terre emerse della terra comprese le americhe? tra l'altro , se non ricordo male,il punto di sbarco dei templari in america ,è proprio il punto dove viene indicato dalle coordinate 43 39 19 N 75 27 42 W ,ma di quest' ultima non sono sicuro.se qualcuno non fosse a conoscenza delle cose sopra elencato consiglio di approfondirle e collegarle ad AC, potrebbe venire fuori qualcosa di interessante.
    per chi non lo sapesse gli assassini sono veramente esistiti il loro nome significa mangiatori di ashish (ashishin o ashashin); e "eden"(edin) in ebraico significa luogo recintato.
    (dalle tavole sumeriche si legge che i terrestri sono stati creati da esseri alieni tramite manipolazione genetica del dna dell' ominide mescolato a quello degli stessi "dei" alieni, compiendo svariati errori prima di arrivare ad un risultato soddisfacente , l'adàm)

    RispondiElimina
  35. Salve a tutti, su questo blog posterò sempre come Anonimo, ma il mio vero nome è Thomas *ritrovo alcolisti anonimi "ciao Thomas"*. Ho un'idea che mi frulla da qualche settimana per la testa: sempre in quel periodo ho visto un artwork su AC. Si poteva vedere Desmond, nel 2012, che dirigeva un attacco informatico/fisico verso una sede oppure LA sede della Abstergo. Se devo essere sincero, non mi dispiacerebbe affatto condurre un attacco di queste proporzioni. Ora vi spiego come mai ritengo che ciò sia probabile...

    _Se avete letto la scheda informazioni su Ezio all'interno di ACR, si evince che queste schede sono state compilate dal Soggetto 16, infatti dice che egli (16) ha avuto solo un assaggio dell'Occhio dell'Aquila di Ezio, e che il nostro Deimondi Miglia (Desmond Miles per gli ignorantoni, con affetto ;)) ha "risvegliato i suoi sensi latenti", potenziandoli oltre ogni immaginazione. Infine, nell'ultima frase della suddetta scheda, il 16 scrive: "Dovresti ringraziare Messer Auditore: lui ha fatto tutti i compiti, e tu prenderai il voto massimo"... A mio avviso, credo (e spero) che nel prossimo capitolo si possa finalmente controllare DEFINITIVAMENTE Desmond.

    _Ritengo infine che Desmond, come dice il 16, abbia raggiunto l'apice in intelletto e capacità fisiche, e quindi non abbia più bisogno di antenati.

    Spero anche che Assassin's Creed non faccia la fine di Final Fantasy. Non fraintendetemi, non dico che FF sia un brutto gioco, anzi, ciò che non mi piace è l'esagerato numero di capitoli...

    P.S. Una domanda a Cosodelirante... Anche se non ti conosco, mi sto preoccupando per la tua sanità mentale...

    Saluti gente!

    RispondiElimina
  36. Sono sempre Thomas, mi sono ricordato che volevo dire anche un'altra cosa... Ma ogni tanto le sinapsi fanno cilecca, appena me la ricordo la posterò.

    Gran sito!

    Saluti

    RispondiElimina
  37. Ciao Thomas, guarda sul fronte "chiamata al dovere definitiva di Desmond" la vediamo allo stesso modo. Markuz e altri mi sono testimoni del fatto che (ancor prima dell'uscita di Revelations) sono sempre fortemente convinto che nel terzo capitolo si userà esclusivamente Desmond e che l'entrata in scena di un nuovo antenato sia forzosa e non priva di problemi. La storia si è dispiegata con quello che ha fino a ora senza necessitare di ulteriori "entrate in scena". Apparizioni poi che a mio parere rovinerebbero tutto. Attendiamo le prime news del prossimo capitolo, solo il tempo ci darà ragione, ma per come stanno attualmente le cose penso non ci vorrà molto a darci conferma.

    Salute e Pace

    RispondiElimina
  38. Thomas,

    @Cosodelirante, se le notizie si susseguiranno allo stesso ritmo che è avvenuto con ACR, possiamo stare tranquilli, ma non dimentichiamo che l'annuncio della Ubisoft per ACR è stato fatto dopo un errore sulla loro pagina di Facebook, e per questo sono stato costretti a rivelare il nuovo capitolo.

    Saluti!

    RispondiElimina
  39. intanto ciao a tutti sono alex,sono nuovo,e volevo fare una considerazione (senza prove ma solo per ragionamento) sulla nuova eva che dovrebbe avere un figlio con desmond,e se lucy fosse viva?se fosse lei la compagna templare che dovrebbe stare con desmond?faccio questa considerazione basandomi sull'articolo su project siren dell'abstergo che fa mi notare come la storia si ripete:Maria Trophe,templare,abbandona l'ordine e si unisce agli assassini per amore di Altair.
    Lucy fa mi sembra lo stesso,si sente abbandonata dagli assassini e passa ai templari ,ma poi ritorna dalla parte degli assassini per amore di Desmond,l'unica contraddizione e che se Lucy fosse davvero la nuova eva,che dovrebbe dare al mondo un esemplare con 100% sangue CVP,perché allora i CVP dovrebbero farla uccidere?

    a voi la parola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alex!
      Mmmh ne dubito fortemente: il sillogismo che fai è smentito dalla presenza di Sofia che tronca quella "storia che si ripete" di cui parli. Tra l'altro se fosse stata così importante dubito che Giunone l'avrebbe fatta pugnalare da Desmond (per rispondere alla tua domanda del perché è stata uccisa, con buona probabilità è da ricondurre a quello che ha fatto a 16. Essendo una tipa abbastanza scomoda per i CVP, Giunone ha ben pensato di farla fuori).
      Eva deve essere ancora trovata.

      Salute e Pace

      Elimina
  40. E se gli assassini altro non fossero che dei burattini, le cui trame storiche sono state abilmente tessute da QVP, esseri che a questo punto non desidererebbero altro che realizzare una sorta di Grande Ritorno, sfruttando le potenzialità genetiche dei discendenti delle loro stesse creazioni (gli ibridi), attraverso una sorta di Reincarnazione nei corpi di eventuali bambini figli dei discendenti di Adamo ed Eva?

    Pensiamo al numero di FE sparsi in tutto il mondo, nel presente di AC: se uno solo di questi possiede una potenza di 10-15 megatoni, come leggo nell’articolo, tutti quanti insieme quale potere potrebbero generare?
    Pensando ai FE come una sorta di rete satellitare, ma su suolo terrestre, mi è venuto da pensare che forse, coordinandone il potere, si potrebbe creare una sorta di contro-campo utile ad interrompere il processo di inversione dei poli magnetici che dovrebbe verificarsi il 21 12, e forse addirittura creare uno schermo, almeno parziale, per le radiazioni del brillamento solare!
    In tutto questo, sarebbe necessario dare il Là all’operazione, un input che potrebbe essere dato da quel famoso Eye-Abstergo, dotato di mela, che i templari vogliono lanciare nello spazio!

    Stando a questa teoria, se Desmond seguisse il suo percorso attuale, coadiuvato dalla forza degli assassini e indirizzato dai suggerimenti dei QVP, non starebbe facendo altro che segnare il destino dell’umanità, eliminando ogni possibilità di sopravvivenza e scandendo invece l’inizio di un nuova era nuovamente dominata, magari, da Quelli che Vennero Prima! Al contrario, i templari non starebbero facendo altro che lottare per la sopravvivenza stessa del genere umano e la definitiva dipartita dei QVP, nostri nemici da sempre!

    Potremmo assistere , in definitiva, ad un totale ribaltamento della prospettiva, nel prossimo AC.

    Inoltre, ai fini della trama, potremmo pensare che l’ambientazione nell’America coloniale sia essenziale, per completare questo disegno e per fornirci, se avessi ragione, gli elementi di collegamento:
    Se i cosiddetti padri fondatori, personaggi come Washington e Lincoln, massoni, hanno avuto a che fare con l’assassino Connor, potrebbe darsi che questo, sia venuto a conoscenza di dettagli sull’ordine Templare che ancora non conosciamo ed in linea con quanto ho scritto precedentemente. E magari, alla luce delle informazioni ottenute, egli stesso abbia rivalutato le sue posizioni, collaborando con questi personaggi che oserei definire Templari!

    Ed infine, se quanto scritto fosse vero, potrebbe anche darsi che tali informazioni siano già in possesso di personaggi come William Miles, che quindi starebbe muovendosi su doppio binario. O perché no, collaborando con lo stesso Vidic!

    Che ne pensate?

    RispondiElimina
  41. Ciao JDM! Brevemente:
    - Per quanto riguarda il Gran Ritorno dei CVP la pensiamo allo stesso modo, nell'ultimo post dedicato a Coloro che vennero prima si parlava proprio di un machiavellico piano di sopravvivenza da parte loro. Che gli assassini siano dei burattini è quasi ovvio. Dico quasi perché in attesa di ACIII non abbiamo una conferma della cosa, anche se ormai è abbastanza palese.

    - Per la questione Eye Abstergo: i templi rispondono a un preciso schema (la possibilità dello scudo contro il brillamento è fattibilissima) ma non dipendono da contributo dei Templari che anzi, vogliono che il cataclisma avvenga, in modo da purgare la popolazione mondiale che, una volta dimezzata, sarebbe più facile da governare e gestire dal satellite.

    - Desmond sta chiaramente compiendo il volere dei CVP e su questo non ci piove. Vedremo in che misura col prossimo capitolo. Sui templari ormai sappiamo praticamente tutto, da quando sono nati a quando hanno tirato su Il Piano e l'Abstergo, vedremo cosa ci riserveranno.

    - Su William Miles non mi esprimo: è un personaggio veramente criptico e doppiogiochista, tuttavia è fortemente legato alla causa assassina (tanto da sfruttare letteralmente il figlio) per cui mi pare improbabile.

    Salute e Pace

    RispondiElimina
  42. effettivamente coso hai ragione avevo trovato le congruenze con Altair ma senza contare Ezio (che dai vari giochi mi sembra quello che conta di piu,poi un'altra riflessione che mi viene e che eva non penso possa essere templare,perché a quanto sappiamo gli ibridi sono gli assassini,se dovesse essere una templare in quel caso dovrebbe quindi discendere comunque dagli assassini,o sbaglio?comunque per quanto ne sappiamo in questo momento e meglio che des non la trovi ahahahah
    invece mi affascina molto la collaborazione tra assassini e templari contro i CVP e il cataclisma accennata da JDM,e sopratutto comunque mi affascina l'idea di usare finalmente des per combattere i CVP e trovare i frutti dell'eden

    RispondiElimina
  43. scuate non ho avuto il tempo di leggere tutto l articolo e i commenti sotto,(appena possibile lo faro') quindi non so se la domanda è gia stata fatta, in tal caso chiedo venia,
    comunque la mia domanda è: il 21 dic 2012 su ac sarebbe il giorno in cui l abstergo manda in orbita il suo satellite contenete gli FE giusto? minerva invece quando dice che la catastrofe si ripeterà ancora, pero non dice che avverra il 21 dic 2012, quindi ho qualche dubbio in merito, cioe sta data fatidica in ac è associata al lancio del satellite o alla catastrofe?? grazie della pazienza e disponibilita... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Matteo, quella data corrisponde a entrambi in particolare al Cataclisma.
      Nei dossier di ACRevelations c'è anche un dossier dove si parla di un lieve ritardo del lancio dell'Eye Abstergo, forse per aver tempo di verificare la situazione post catastrofe, forse perché gli Assassini effettivamente con l'uccisione di Lucy e il recupero della mela di Ezio hanno rallentato i lavori.

      Salute e Pace

      Elimina
  44. ok grazie, un ultima cosa,in quale ac è la parte in cui si sa con certezza che il 21 dic avviene la catastrofe? perche io ho giocato a tutti gli ac ma non ricordo dove viene detto con certezza la data

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' uno dei messaggi lasciati col sangue da Soggetto 16, nel primo Assassin's Creed! :)

      Elimina
  45. ah ok grazie mille sei stato gentilissimo... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te che segui il blog! Salute e Pace

      Elimina
  46. ma in pratica i templari sarebbero gli illuminati (o la massoneria)?
    so che gli illuminati tendono ad acquisire il controllo mentale degli umani

    RispondiElimina
  47. ma se giunone e' libera,la catastrofe e' avvenuta o no???

    RispondiElimina