martedì 30 ottobre 2012

Il fattore "Prometeo"


Il bello della community de Le Verità dell'Animus è che spesso e volentieri molte informazioni rilevanti vengono fuori dal dibattito tra gli utenti. Tra queste bella gente attiva e partecipe alle volte spuntano individui geniali, uno su tutti è Snake, assiduo frequentatore ed utente sempre presente quando si tratta di porre domande, argomentare, controbattere.

Con insistenza Snake ha portato avanti la sua idea, le sue visioni lungimiranti oltremisura e a fine giro vi dirò, mi ha convinto.

Siccome merita, lascio spazio al suo gigapapiro (come piace a noi) su uno degli argomenti più spinosi di tutto la saga: la causa di TUTTO!

Prima di lasciarvi alle sue righe, colgo l'occasione per ringraziarlo, per farne gli onori e per mandargli un abbraccio tutto fraterno. Alla tua salute (e pace) amico.

Buona lettura!



Ciao a tutti, qui Snake.

Voglio ringraziare Coso per avermi dato l’opportunità di pubblicare qui la mia teoria alla quale lavoro da quasi due anni, che è la ragione per cui porto questo nickname ed è diventata la mia vera ossessione da due anni in qua.
Chiedo scusa a tutti se l’articolo parrà forse poco organico, francamente l’ho messo assieme molto in fretta per arrivare a pubblicarlo prima del day one, partendo dai miei pochissimi appunti e dalle mie moltissime congetture non scritte.
Ma partiamo senza altri indugi, altrimenti il vecchiaccio qui divaga come al solito.

Sin dalla prima visione del video “La Verità” in AC2, presi a chiedermi se gli uomini avessero davvero potuto ribellarsi ai CVP senza aiuto alcuno. D’accordo, c’erano tra loro alcuni nati senza ricettore, i cosiddetti veri Assassini, ma erano pur sempre pochi mentre tutti gli altri, pur essendo molti, erano più facilmente soggiogabili dai CVP grazie al potere dei Frutti.
In quel periodo fece molto furore una teoria che prevedeva, ne “La Verità” la presenza di un terzo individuo, umano o CVP che fosse. Purtroppo mai nessuno è riuscito a raccogliere abbastanza prove a sostegno ed in sostanza la teoria è rimasta tale.

A me tuttavia il tarlo rimase. Ero affascinato oltremodo dalla possibilità che tra i CVP, così forti e sicuri di sé, ci fosse un traditore, un CVP che, per la sua esperienza di vita, fosse divenuto amico degli uomini, così tanto da decidere di ribellarsi al proprio popolo ed aiutare il genere umano, in maniera esplicita o segreta che fosse.

Presi a chiamarlo Prometeo, in onore al più grande ribelle di tutti i tempi: il titano (in sostanza un dio) della mitologia ellenica che creò l’uomo, gli donò il fuoco (simbolo della conoscenza), fu punito da Zeus (equivalente di Giove in epoca romana) ed infine liberato da Eracle dopo migliaia di anni di prigionia e supplizio (incatenato da Zeus ad una montagna con un’aquila che ogni giorno gli divorava il fegato, il quale ricresceva miracolosamente la notte in modo che il supplizio potesse proseguire).

In Prometeo trovai molte analogie con altri ribelli di altre culture: Loki nella mitologia norrena, il Serpente (Satana) di cristiana memoria, Puck nella shakespeariana commedia “Sogno di una notte di mezz’estate”, e molti altri ancora.
Prometeo incarna perfettamente la figura del trickster (vedere Wikipedia per maggiori info), che è una figura mitologica presente in molte culture e che, riassumendo molto, si può definire come l’ingannatore per eccellenza, l’essere spirituale abile nell’imbroglio e caratterizzato da una condotta amorale, o, come preferisco dire io, al di fuori delle regole convenzionali (grazie Wikipedia per avermi aiutato a trovare una definizione breve!).

Prometeo poi, ha altre caratteristiche salienti, che lo accomunano ad altre entità di altre culture: è estremamente intelligente, abile, amico degli uomini, vero tramite tra il mondo degli dei e quello degli uomini ed infine è un dio della conoscenza, portatore della verità, un rivelatore. Proprio come Thot in epoca egizia, Ermete in epoca ellenistica, Mercurio in epoca romana. Satana stesso è molto intelligente ed abile (beh, che vi aspettereste da Lucifero, il preferito di Dio?). E ce ne sono altri ancora, ma mi fermo qui.

Ero sempre più convinto che Ubisoft avesse realizzato la trama della saga di AC riservando un ruolo di primo piano ad un trickster, che, pur restando ben nascosto per la maggior parte del tempo, tirasse le fila della storia ed avesse un ruolo determinante per la storia.
Siccome non avevo voglia di attendere l’uscita di tutti i capitoli di AC per sapere se avevo ragione e siccome adoro le sfide, non restava che mettersi alla ricerca di Prometeo.
Alla fine credo di averlo trovato e, anche se non ho la prova schiacciante della sua presenza in AC, ho molti indizi a sostegno della mia tesi che mi fanno credere che lo vedremo o lo sentiremo menzionato in AC3.
Faccio una sola precisazione: Prometeo è solo il nome che io gli ho dato per comodità, ovviamente non ho idea di come lo chiamerà Ubisoft nella saga.

Bene Coso, è ora di sganciare la bomba: potenziali spoiler di qui in poi, tutti avvisati.

Secondo me Prometeo è stato uno scienziato CVP specializzato in più campi, probabilmente un abile genetista ed un esperto di metallurgia ed alchimia a capo di un team di ricerca potentissimo, colui che ha creato gli uomini come schiavi dei CVP a partire dagli ominidi ed ha inoltre costruito i Frutti per controllarli a partire dall’oricalco, il mitico metallo perfetto e indistruttibile citato dai greci classici (grazie Markuz e Peppe per avermi fatto ricordare l’oricalco con la vostra discussione sul blog di pochi mesi fa!). Credo che nella saga di AC il materiale che svolge il ruolo dell’oricalco sia un metallo superconduttore e resistentissimo superiore persino a quelli attualmente prodotti con la nostra tecnologia.
Ecco la mia ipotesi.

Ad un certo punto della propria civiltà i CVP hanno bisogno di manodopera capace, ma obbediente.
In quel momento non esistono altre civiltà adatte al compito da poter schiavizzare, quindi il governo CVP, composto probabilmente dalla triade Giove-Giunone-Minerva (che secondo me sono politici o una famiglia reale, insomma i potenti dell’epoca) decide di finanziare quello che io chiamo il “Progetto Eden”, ovvero un piano per creare la manodopera ci cui i CVP necessitano.
A capo del progetto vengono messi Prometeo ed al suo team di ricerca, con l’incarico di trovare una soluzione tecnico/scientifica al problema. Un avanzatissimo centro di ricerca/lager viene costruito appositamente (io ipotizzo che sia quello che vediamo nel video La verità, probabilmente localizzato ai piedi del monte Kilimanjaro).
Qui Prometeo crea sia gli uomini modificando geneticamente gli Australopitecus sia i Frutti per controllarli. Probabilmente il governo CVP gli dà delle direttive precise da rispettare (tipo le Leggi della Robotica di Asimov), ad esempio:
- gli schiavi devono essere sufficientemente intelligenti da poter eseguire compiti relativamente complessi, ecco il motivo della manipolazione genetica per migliorare gli ominidi e creare gli uomini;
- gli schiavi devono essere controllabili, ecco il motivo della creazione dei Frutti e del ricettore neurale;
- gli schiavi devono essere resistenti, ma meno forti e prestanti dei CVP in modo da non costituire un pericolo, ecco perché sono creati più bassi di statura, meno longevi, senza il sesto senso.

C’è qui un punto fondamentale nel ragionamento: i CVP necessitano di moltissima forza lavoro a buon prezzo, quindi gli schiavi servono in gran numero, in fretta e a basso costo. Per la legge dei numeri questa è sempre una situazione pericolosa (pochi padroni e molti schiavi), ma il governo CVP deve averla considerata come un male necessario ed un rischio accettabile.
Questo deve perciò aver dato origine ad una ulteriore direttiva che io immagino abbia costituito l’inizio della fine della civiltà CVP: il governo ordina al team di Prometeo di creare schiavi che possano auto-riprodursi. Non solo: il governo CVP ordina che gli schiavi vengano creati molto prolifici e con un ciclo di riproduzione più rapido di quello CVP (dai giochi abbiamo conferma di questa differenza di velocità del ciclo riproduttivo tra le due razze). Questo garantisce una produzione di manodopera continua, rapida e ad un costo inferiore rispetto alla creazione in vitro in laboratorio. In poche parole, la natura fa il proprio lavoro meglio e più in fretta dei laboratori ed i CVP decidono di avvantaggiarsene. La natura però ha anche una tagliente ironia e tutti sappiamo bene com’è finita la faccenda.

In seguito, per motivi a me ignoti, Prometeo si pente di ciò che ha fatto e decide di rimediare. Potrebbe avere avuto rimorsi di coscienza o essere stato messo da parte dai politici, oppure potrebbe essersi innamorato di un’umana ed aver procreato con lei alcuni dei primi veri Assassini senza ricettore neurale e, desiderando sottrarli alla schiavitù potrebbe avergli consegnato un Frutto o avergli dato la possibilità di rubarlo fornendogli accesso al luogo in cui erano custoditi… grazie papino!
Non so a voi, ma a me questo sa tantissimo di Eden, di Giardino delle Esperidi e anche di Adamo ed Eva figli di Prometeo in fuga col malloppo che cambierà le sorti del genere umano. Roba da far incazzare non poco gli “amici” CVP.
Di qui in avanti si dipana la storia narrata nella saga di AC, con la guerra tra le due civiltà, la catastrofe, la ricostruzione, il tentativo dei CVP di ibridarsi con gli umani per avere maggiori possibilità di sopravvivenza (o forse per salvaguardare il proprio genoma, al momento questo è un punto in parte oscuro), la scomparsa dei CVP e la storia umana fino ai nostri giorni, costellata di eventi influenzati dai Frutti e dall’uso che gli uomini ne hanno fatto.

Tutto qui? Fine della storia? Non proprio.

Infatti prima della propria apparente estinzione i CVP cercano di trovare un modo per preservare il proprio genoma e veder rinascere la propria specie in futuro.
E qui si innesta la seconda parte della mia ipotesi.
Non potendo sopravvivere nell’immediato, i CVP elaborano un piano per tornare in futuro: disperdere il proprio genoma in maniera controllata all’interno di selezionati ceppi umani (i veri Assassini), cercando poi di radunare nuovamente il proprio dna in un individuo in futuro.
Per controllare il processo, i CVP fanno in modo di pilotare remotamente la storia umana grazie ai Frutti ed ai propri ologrammi.
Questo ha uno scopo molto importante: bisogna fare in modo che gli umani portatori di dna CVP vengano a trovarsi nello stesso momento e nello stesso luogo.
Il momento lo conosciamo: è il 21/12/12, data del secondo cataclisma.
Il luogo no, ma sospetto sia il Grande Tempio nello stato di New York.
Lo scopo è questo: estrarre il dna CVP da questi individui (o forzarli a generare un figlio) per ottenere un individuo, o per meglio dire un corpo, con dna 100% CVP (grazie Coso per aver chiarito questo punto mesi fa con un tuo illuminante articolo).
In tal modo si ha un corpo con dna CVP 100%, che garantisce la possibilità di controllare i Frutti molto meglio degli uomini, di avere il sesto senso e chissà che altro.

Questa la procedura per salvare il corpo. E l’anima?
Sì, l’anima. Perché io credo che la triade G-G-M abbia voluto fare di più: i bastardi schiavisti devono aver ardentemente desiderato vendicarsi di persona del nostro tradimento, essere presenti alla rinascita della propria specie e tornare a schiavizzarci (o distruggerci) in un lontano futuro (ovvero il nostro presente).
Io credo perciò che la triade G-G-M abbia trovato il modo di “digitalizzare la propria anima”. Perdonate l’espressione poco tecnica, ma in sostanza il piano avrebbe potuto essere questo: i CVP non hanno modo di sopravvivere a lungo nel nuovo ambiente venuto a crearsi dopo il cataclisma, quindi vanno inesorabilmente incontro all’estinzione.
I più potenti di loro (la triade) possono però permettersi di sfruttare la tecnologia a proprio favore. Digitalizzano il proprio io in modo non dissimile da Clay, ma in maniera più completa: la copia digitale di Clay infatti ha poche essenziali funzionalità dell’Io di Clay, i CVP invece probabilmente avevano una tecnologia in grado di garantire una replica totale dell’Io.
Una volta digitalizzato l’Io, basta metterlo al sicuro su un supporto durevole (ad esempio un tempio, un Frutto) in maniera simile a come si fa salvando un file in un server o su un cd.
In questo modo l’anima del CVP in questione attraversa intatta i millenni all’interno del suo guscio (un vero e proprio Ghost in the Shell!), in attesa che venga nuovamente creato il corpo con dna 100% CVP dio cui parlavo più sopra.
Credo altresì che lo scopo dell’Animus nel progetto CVP originario non fosse tanto quello di consentire l’esplorazione dei ricordi genetici, quanto piuttosto quello di consentire il riordino dei “file” digitalizzati che compongono l’Io per poter ricomporre l’Io nel suo complesso e caricarlo in un nuovo corpo, così come noi carichiamo il sistema operativo ed i programmi di nostro interesse su un pc.
A quel punto non resta che decidere se lasciare che il secondo cataclisma stermini la razza umana per tornare a regnare sul pianeta oppure se salvare il genere umano per schiavizzarlo nuovamente.

Devo qui dire che Coso ha sempre mosso un’obiezione forte a questa mia parte della teoria: a suo modo di vedere sarebbe stato troppo complicato digitalizzare l’anima anche per i CVP e, se questo fosse davvero stato possibile, allora la loro tecnologia avrebbe dovuto essere talmente avanzata da poter creare un corpo adatto e sopravvivere senza dover architettare un piano tanto complicato e dall’esito incerto.
E’ un’osservazione che trovo giusta e francamente ho pochi argomenti per controbattere, ma solo teorie non dimostrate.
L’unica cosa che mi sento di notare a sostegno della mia ipotesi è il fatto che, prendendo ad esempio la nostra attuale civiltà, la tecnologia informatica è in questo momento più avanzata di quella bio-meccanica, che pure mostra progressi considerevoli.
Questo per me significa la possibilità di arrivare, tra non molti anni, a replicare con il software il funzionamento e la complessità di un cervello umano che, di fatto, sono la sede dell’Io o di ciò che, in maniera più umanista chiamiamo anima.
Al contrario credo (ma potrei essere smentito, beninteso!) che servirà qualche anno in più (non moltissimi, solo qualcuno in più) per arrivare con la tecnologia bio-medica a replicare il funzionamento del corpo umano e in particolare del suo dna.
Insomma, l’unica spiegazione che posso dare è che forse al momento del cataclisma i CVP erano in possesso di una tecnologia in grado di replicare il loro Io, ma non ancora in grado di replicare il loro corpo. Questo avrebbe reso necessario il piano millenario di cui parlo.

Ma torno infine a Prometeo, per compiere con lui l’ultimo e definitivo salto della fede della mia teoria.
Il nostro ragazzo è il più brillante scienziato di tutti i tempi, ha reso grandi servigi alla propria specie creando per essa una popolazione di servi docili, ma si è per qualche motivo pentito, ha aiutato gli schiavi a ribellarsi ed è lecito intuire che la triade abbia tentato, magari riuscendovi, di fargliela pagare.
Nella rappresentazione classica questo è il momento in cui Zeus fa incatenare Prometeo alla montagna e gli fa mangiare il fegato dall’aquila ogni giorno. Non sono riuscito a trovare elementi per comprendere come questa rappresentazione sia stata trasposta in AC, ma quello che è certo è che, come nella mitologia greca Prometeo viene infine liberato da Eracle, così io credo che Prometeo in AC sia infine riuscito a liberarsi.

E qui per me si origina la sua decisione di diventare il pastore di uomini ed il trickster definitivo, il ribelle anti CVP per eccellenza, il salvatore messianico degli uomini ed il più grande figlio di puttana di tutti i tempi per i CVP.
Prometeo sa del piano dei CVP.
E sa anche cosa fare per mandarlo a puttane: deve combattere il fuoco con il fuoco. Deve anch’egli come la triade attraversare i millenni per aiutare l’uomo che avrà le nostre sorti in mano: Desmond Miles. Grazie nonnino!
Prometeo lo fa e si ancora a dei Frutti posseduti da umani di rilievo (teoria di Coso) o possiede corpi umani (teoria mia).
La differenza tra le due teorie è importante ma non così sostanziale ai fini di Prometeo: in entrambi i casi egli assume diverse identità fino ai giorni nostri, influenzando la storia umana ed arrivando al presente per aiutare Desmond.
Ed ecco la sua cavalcata attraverso i millenni ed attraverso le sue diverse identità (tra parentesi indico la fonte da cui ho tratto l’indizio):

- Prometeo (scienziato CVP, ribelle, titano greco creatore degli uomini a cui dona il fuoco della conoscenza, Project Legacy, data stream S00.S02, M04.03 The Trickster);
- Thot (senza fonte, dio egizio affine a Ermete Trismegisto);
- Ermete Trismegisto (dio greco, detto il tre volte grande, inventore dell’alchimia e fondatore dell’ermetismo, Project Legacy, data stream S03.S02, M04.01 Kyrie, 02 Agnus Dei, 03 Benedictus);
- Pitagora (matematico e filosofo, vedi Ermete Trismegisto);
- Mercurio (senza fonte, dio romano controparte di Ermete, affine a Thot e alter ego di Conso, tanto che i loro templi a Roma erano localizzati entrambi nello stesso luogo, in prossimità del Circo Massimo, verso il Palatino, quello di Mercurio in superficie, quello di Conso sotto terra, proprio come da motto ermetico “Come sopra, così sotto”);
- Conso (dio romano, Project Legacy, data stream S03.S01, M05.03 Shrine);
- forse Bruto (figlio adottivo di Caio Giulio Cesare e suo assassino, AC Brotherhood);
- Giovanni Borgia (figlio di Perotto Calderon e Lucrezia Borgia, Project Legacy, molti riferimenti, ma in particolare data stream S03.S01, M05.03 Shrine);
- William Robert Woodman (co-fondatore dell’Ordine Ermetico dell’Alba Dorata, tutto il data stream S03.S04)
- Erudito (leader di un collettivo di hacker che disturba l’operato di Abstergo, la facciata pubblica dell’Ordine Templare).

Chiaramente si tratta di una lista parziale, alla quale mancano diversi anelli che Ubisoft non ci ha finora svelato.
Quel che conta è che tutti questi personaggi sono certamente legati tra loro: signori, è sempre lui. Prometeo. E ora sapete chi era.
Come dissi a Coso poco tempo fa, non ho prove schiaccianti che dimostrino che vedremo Prometeo in AC3 e che la sua storia sarà proprio come da me teorizzato, ma ho trovato talmente tanti indizi che se Prometeo non sarà almeno citato, allora significa che qualcuno ha seccato Corey May e cambiato il finale della saga.
Bene, è tempo che le teorie vengano testate sul campo di AC3: buona fine del mondo a tutti! Ci si vede qui per commentare l’esperienza di gioco appena Coso ci darà il via libera.
E che Prometeo sia con noi.

Salam Aleikum,

Snake

18 commenti:

  1. Ringrazio Coso e sopratutto Snake per lo splendido articolo, in cui ho il piacere di constatare che abbiamo avuto modo di lavorare ed appasionarci ad una stessa ipotesi estremamente suggestiva.


    Unica cosa su cui non mi sento di concordare è quella di accomunare sulla stessa linea due entità come Ermete Trimestio e Consus. Mentre il primo è infatti una divinità paragonabile, per importanza e potere, ad una divinità della Triade Capitolina (Hermes era un membro degli Olimpici, Thoth lo scriba stesso di Ra, e l'ente Trimegisto è ricollegato alle principali regole magiche di tutti i principali ordini magici della storia), il secondo è una divinità di "terza categoria", uno dei penati o delle divinità ctonie della mitologia romana, legate alla Terra. Un CVP quasi più "normale" potremmo dire.

    Ciascuna delle due divinità inoltre, ha un motivo per essere ricollegata a Prometeo, nel bene e nel male.

    Un altro suo ricollegamente con il "demonio" potrebeb essere quello di aver dato non solo il potere ai primi Assassini (Adamo ed Eva) ma anche ai primi Templari. Maestro Mahan, ovvero il caro Caino, uccise il fratello alla ricerca di potere dopo essere stato contattato da Satana Stesso.
    Questa forma di "reverenza" verso un principio ultimo di sapere che alimenta l'ordine potrebbe rispecchiarsi nel famigerato "Padre della Conoscenza" citato più e più volte dall'Ordine, e legato storicamente proprio al fantoccio infernale del Bafometto o ad altre leggende blasfeme. Ovviamente questa forma di reverenza è assolutamente non religiosa, vista la natura dell'Ordine.
    Questa posizione potrebbe rispecchiarsi con il fatto che Erudito si trova in una posizione di assoluta neutralità nei confronti di ambo gli Ordini.

    Splendido articolo. :)

    Spero di tornare sull'argomento al più presto.

    Lorenzo.

    RispondiElimina
  2. rimango senza parole.. come ho letto di un CVP che ha probabilmente tradito la sua razza ho subito pensato a Prometeo..e non capisco come ho fatto a non pensarci prima .. è semplicemente folle ma geniale, complimenti Snake :D
    solo pensavo, se i CVP hanno davvero digitalizzato il loro io o perlomeno conservato nei Frutti o nei templi, se lasciassero accadere la Catastrofe del 2012 non rischiano seriamente di vedere annientate anche le loro ultime traccie e speranze di risorgere? è quindi forse più probabile che, avendo paura della catastrofe, abbiano condotto Desmond nel tempio di NY proprio per, in quanche modo, far risorgere i CVP, rivelando quindi il loro subdolo ed egoistico piano? Ma potrebbe anche essere, visto che a quanto ricordo le divinità greche non erano particolarmente concentrate sui bisogni degli uomini quanto dei loro affari..

    RispondiElimina
  3. Articolo a dir poco GENIALE, che sia un ipotesi vero o meno, si vede quanto lavoro e dedizione c'è dietro, e solo per questo, va premiato con profonda ammirazione. Oltretutto sono concorde anche io, dopo aver letto tutte queste prove, che questa teoria può funzionare. Giusto per dirne una, a metà articolo ero arrivato a supporre che Prometeo potesse essere legato a Erudito, e infatti anche l'articolo lo riporta come papabile "successore".

    Inoltre Initiates ci ha fornito prove di quel "old timer" (il veterano) nominato in uno degli ultimi update, ci ha mostrato la presenza di uno sconosciuto sulla tomba di Lucy (e la sua misteriosa luce)... magari è solo una teoria troppo banale e azzardata, ma potrebbero essere legati alla teoria di Prometeo?

    Come tu stesso hai detto, Prometeo potrebbe essere sopravvissuto ai millenni "vivendo" lo scorrere del tempo, e non chiuso nel bozzolo come probabilmente è successo alla triade, e quindi avrebbe potuto agire in modo più o meno diretto per fare in modo che il piano di rigenerare il DNA CVP al 100% fallisse...magari un aiuto invisibile ma molto vicino ai nostri assassini, suoi figli illegittimi?

    Prometeo a bloccato Daniel, facendolo impazzire e mandandolo contro i suoi stessi alleati?

    Inoltre mi è venuto in mente quanto i Templari e i CVP puntano alla stessa cosa, la schiavitù umana, e in entrambi i casi, Assassini e Prometeo, gli sono andati contro. Tanta roba, tanta. Non ci dormirò stanotte, sicuro xD

    P.s. inoltre questa teoria abbraccia la mia idea che i CVP non ci vogliono salvare, ma distruggere per vendicarsi, o schiavizzarci ancora...

    RispondiElimina
  4. Oltre a farti i complimenti per il bellissimo articolo, avrei un dubbio da proporti e che spero potrai risolvere.Tu affermi che i CVP, dopo aver digitalizzato il proprio IO, lo avrebbero salvato in un posto sicuro, come un FRUTTO.Questa frase mi ha fatto venire in mente che i CVP nella saga di AC compaiono solo in presenza di pezzi dell'Eden:
    MERVA compare in presenza della mela,e si anche trova nelle vicinanze del bastone.
    UNI si mostra nei sotterranei del colosseo,nei pressi della mela di Ezio.
    TINIA appare in un giunto temporale quando Ezio trova la mela di Altair.
    E' però impensabile che i CVP, così geniali e previdenti, abbiano affidato il proprio IO digitale ad un solo frutto ciascuno.
    Infatti sia MERVA che UNI appaiono in presenza della stessa mela.Ciò spiega anche perchè fossero necessari i frutti(e genoma CVP)per aprire la cripta sotto il Vaticano.La mia teoria e che essi abbiano suddiviso la propria essenza in TUTTI i frutti, poichè sapevano che potevano essere distrutti(vedi DIA,TUNGUSKA etc).Progettando un piano millenario, avranno preso in considerazione anche questa eventualità.Inoltre per me riescono ad apparire solo con fonti di energia vicine(FDE).Ora il mio dubbione: se essi vogliono tornare definitivamente, avranno bisogno di MOLTA ENERGIA, e la tempesta solare servirebbe allo scopo.Questi salverebbero gli umani per poterli schiavizzare, e allo stesso tempo tornerebbero.Non è che stiano inviando Desmond per attivare questo meccanismo di aquisizione energia? è una teoria azzardata, ho scritto tutto questo in pochi minuti e mi scuserai se è scritto male, ma spero di aver espresso la mia teoria. Sta a te dirmi se è plausibile e cosa ne pensi al riguardo.

    -MS

    RispondiElimina
  5. Vi ho beccati per caso su Gamesurf, poco fa...
    Ebbravi! :D

    RispondiElimina
  6. Bell'articolo, specialmente la seconda parte che potrebbe avvicinarsi molto a quanto accaduto e ciò che accadrà. Snake, leggendo il tuo articolo m'è venuta in mente una cosa: http://www.lastampa.it/2012/07/20/tecnologia/entro-il-un-magnate-russo-ci-rendera-immortali-tX0JISmOkjZerAHC4L0PLN/pagina.html

    Mi ha ricordato molto la parte in cui parli di CVP che "registrano" la propria anima.

    RispondiElimina
  7. Non capisco però una cosa.

    Ovvero il ruolo della catastrofe che ha portato all'estinzione dei CVP.

    Come mai loro si sono estinti e gli umani no?
    Come mai viene detto che i frutti dell'Eden sono stati creati per contrastare la catastrofe? In che modo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo, qui Snake.

      I CVP si sono estinti poichè, pur essendo molto più longevi degli esseri umani, avevano però un ciclo riproduttivo molto più lento, inoltre Minerva ci dice chiaramente che dopo la prima catastrofe sopravvissero pochi umani e ancor meno CVP. Questa situazione deve aver condizionato pesantemente le loro probabilità di sopravvivenza post cataclisma, causandone infine l'estinzione.

      Riguardo i Frutti, sono i CVP ad averci detto che sono stati creati per contrastare la catastrofe: potrebbe essere vero, ma in tal caso non abbiamo elementi sufficienti per capire come (circa un anno fa ipotizzavo che i Frutti potessero servire per attivare una sorta di scudo spaziale di cui i Templi sono i piloni energetici), oppure potrebbe essere un'emerita balla inventata dai CVP per non farci sapere la verità, quella che vediamo nel video "La Verità" per l'appunto: che siamo stati creati schiavi e che c'è stato un tempo in cui i nostri amati dei ci hanno controllato grazie al potere dei Frutti.

      Salam Aleikum,

      Snake

      Elimina
  8. PARTE 1

    Ciao a tutti, qui Snake.

    Grazie a tutti per il sostegno, i complimenti e le domande.
    Ho lavorato davvero tanto alla ricerca di Prometeo, tanto che è diventato la mia ossessione negli ultimi due anni.
    Ringrazio mille volte Coso che una settimana fa mi ha dato l'opportunità di pubblicare la mia teoria e che ieri sera ha compiuto un autentico salto della fede pubblicandola sulla fiducia senza nemmeno avere il tempo di leggerla perchè sono arrivato a completare l'articolo tardi e non volevamo perdere l'opportunità di lanciarlo prima del day one.
    Ringrazio tutta la community che, con le discussioni aperte mi ha aiutato a mettere insieme la mia teoria, a volte avanzando critiche costruttive, altre fornendomi delle idee folgoranti. Le persone a cui devo qualcosa sono tante, quindi se non faccio i nomi è solo perchè temo di dimenticare qualcuno. Beh, come si dice in questi casi, voi sapete chi siete.

    A onore del vero, cito qui una sola persona di queste: Enrychan.
    Lo faccio per un motivo preciso, per cui non me ne vogliano tutti gli altri: Enrica ha contribuito come molti altri a farmi sviluppare la mia teoria.
    Ha fatto però anche un'altra cosa. In un commento lasciato in risposta ad una mia teoria ha sottolineato che la fiaccola usata come avatar da Erudito è sì riconducibile a Prometeo, ma pure alla dea dell'amore (Enrica faceva l'esempio di alcune lapidi romane che riportavano esortazioni alla dea accompagnate dal suo simbolo, la fiaccola).
    Anche se resto convinto che il trickster sia Prometeo, devo ammettere che non posso escludere che Enrica abbia ragione e che il nostro buon ribelle sia in realtà UNA ribelle: Venere. Signori, chi vivrà vedrà!

    Di seguito rispondo brevemente alle prime domande ed obiezioni che vedo qui:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PARTE 2

      - per Elledy (Lorenzo): anch'io da principio trovavo strano l'inserimento di Conso che, come ben hai fatto notare, è una divinità romana "di terza categoria" se paragonata alle altre citate; ho dovuto però ricredermi, infatti Conso è molto più di quanto non voglia lasciare intendere, così come Erudito (che peraltro deve il suo nome proprio a Conso, il dio erudito) è ben più di un semplice collettivo di hacker; credo che Prometeo abbia scientemente scelto Conso per non dare troppo nell'occhio durante il periodo romano che, non dimentichiamoci, è l'ultima epoca che vede la triade CVP in carne ed ossa (ricordiamo Minerva che dice a Ezio "Ho avuto molti nomi. Quando morii ero Minerva"), quindi è un momento delicato, durante il quale Prometeo deve continuare a influenzare la storia umana, senza però farsi notare troppo dalla triade, pena il venire smascherato e l'insuccesso del suo personale piano anti triade;

      - per il primo anonimo: sì, secondo me il piano della triade è quello di intrappolare Desmond del Grande Tempio e di combinare il suo dna 50% CVP con quello della donna che porta il restante dna 50% CVP per creare un individuo con dna 100% CVP;

      - per Marco Giustolisi: anch'io sto lavorando sull'old timer anche se per ora mi è difficile mettere insieme un'ipotesi convincente con i pochi elementi in nostro possesso, tuttavia la tua teoria è interessante, non ci resta che giocare ad AC3 per scoprire cosa ci riserva la saga;

      - per il secondo anonimo (MS): hai centrato uno dei punti ancora oscuri della mia teoria, anch'io ho pensato che per i CVP non sarebbe stato previdente farsi digitalizzare su un supporto solo, nulla vieta perciò che abbiano deciso di farsi digitalizzare su più supporti come ipotizzato da te; per quanto riguarda la necessità di energia per alimentare il processo di "download dell'anima" potrebbero sfruttare l'energia di un fulmine come Doc in Ritorno al Futuro... scherzo ovviamente, tuttavia la tua teoria circa la possibilità di usare l'energia del brillamento solare grazie ad un congegno attivabile da Desmond potrebbe avere una sua logica, stiamo quindi a vedere quel che succede in AC3;

      - per Jayden T'Soni: fantastico ed impressionante! Bravo! Hai l'Occhio dell'Aquila per le notizie correlate ad AC! ; )

      Salam Aleikum,

      Snake

      Elimina
  9. Ciao a tutti, qui Snake.

    C'è un altro aggiornamento di Initiates che trovo fantastico, ma al momento non ne parlerò per rispetto di chi vuole evitare spoilers.
    Nel frattempo io continuo a ravanarci, tanto sono spoiler-proof come dicevo a Coso stamattina in chat.

    Piuttosto, ravanando su Wikipedia ho trovato un collegamento che cercavo da tempo per completare la mia teoria di Prometeo.
    Date un'occhiata a questa pagina e leggete bene bene bene fino in fondo all'ultima riga...

    http://en.wikipedia.org/wiki/Iktomi

    Chissà, forse il primo a incontrare Prometeo in AC3 potrebbe non essere Desmond, ma Connor...

    Salam Aleikum,

    Snake

    RispondiElimina
  10. ciao snake, innanzitutto bellissimo articolo, non credevo di trovare fan così appassionati alla serie di AC.
    volevo chiederti..ma tutto questo tuo ragionamento, credi davvero che possa essere vera una teoria così tanto ingarbugliata? se fosse tutto vero, perchè proprio la ubisoft?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa intendi "perché proprio la Ubisoft?"

      Elimina
  11. Ciao Anonimo, qui Snake.

    In effetti neanche io capisco bene cosa intendi con "perchè proprio la ubisoft". Potresti chiarire il concetto? Grazie.

    Salam Aleikum,

    Snake

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè, se quello che dici tu fosse vero, perchè secondo te il 21 dicembre 2012 minerva giove e giunone verranno a schiavizzarci? cioè credi davvero che succederà qualcosa quel giorno, e che nella storia di AC ci fossero queste verità?se sì, perchè la ubisoft ha fatto sì che noi sapessimo questo attraverso un videogame?

      sono l'anonimo della domanda di prima per chi non l'avesse capito

      Elimina
    2. Ehm...non confondere realtà con un videogame. xD Della trama di Assassin's Creed non c'è nulla di vero (eccetto gli eventi storici), anche se è molto ben strutturata. ;)

      Elimina
    3. ah ma quindi snake parla del gioco..ma vaffan! cazzo prego cazzo pregoa hahahahaa

      Elimina
  12. premettendo che ho giocato solo ad ac1, acr e ac3 e che ho letto alcune pagine su questo blog, sono convinto che la figura di prometeo e quella di erudito siano veramente simili, entrembi (dico entrambi perchè ancora non ho capito in quanti sono a comporre erudito)cercano di dare la luce, quindi la verità all'umanità, tutta l'umanità proprio perchè anche i video e i documenti sono accessibili praticamente a tutti

    RispondiElimina